Tokyo 2020, Luigi Samele d’argento nella sciabola individuale

Foto AdnKronos

Tokyo 2020, Luigi Samele d’argento nella sciabola individuale

L’azzurro Luigi Samele è medaglia d’argento nella sciabola individuale maschile ai Giochi di Tokyo 2020. E’ la prima medaglia italiana a queste olimpiadi. Samele è stato battuto in finale 15-7 dal campione olimpico di Londra 2012 e Rio 2016, l’ungherese Aron Szilagyi, che conquista così il terzo oro olimpico in carriera. L’Italia è ora in attesa della seconda medaglia con Vito Dell’Aquila nel taekwondo.

La medaglia d’argento individuale ai Giochi di Tokyo è il punto più alto della storia sportiva di Luigi Samele. Una carriera di alto livello ma con picchi soprattutto nelle gare a squadre, come il bronzo a cinque cerchi conquistato a Londra 2012 con Diego Occhiuzzi, Aldo Montano e Luigi Tarantino. Lo sciabolatore foggiano della Fiamme Gialle, che domani festeggerà il 34esimo compleanno, ha vinto anche tre titoli europei a squadre, un argento mondiale nel 2018 sempre a squadre e due prove di Coppa del Mondo individuale a Chicago nel 2014 e a Cancun nel 2016. Per 4 volte è entrato nella Top Ten del Ranking finale della Coppa del Mondo di scherma sciabola individuale. Al suo attivo anche tre titoli italiani individuali conquistati nel 2016 a Roma, nel 2019 a Palermo e nel 2021 a Cassino.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*