Sir Safety, Perugia pronta al rush finale della regular season

Sir Safety Conad Perugia - BCC Castellana Grotte / 8ª giornata di ritorno, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile SuperLega Credem Banca presso PalaBarton Perugia IT, 17 febbraio 2019 - Foto: Michele Benda/MBVisual per Sir Safety Perugia [Riferimento file: 2019-02-17/ND5_4121]

Sir Safety, Perugia pronta al rush finale della regular season

PERUGIA – Settimana di lavoro piena per la Sir Safety Conad Perugia. Una rarità per Lorenzo Bernardi ed il suo staff che stanno approfittando della mancanza di impegni infrasettimanali per poter allenare al meglio la squadra dal punto di vista tecnico e sotto l’aspetto fisico.

Allenamento pomeridiano anche oggi per i Block Devils attesi domenica dall’insidiosa trasferta di Monza in casa del Vero Volley ottava forza della Superlega, reduce, dopo un mese di gennaio difficile, dalla bella e rotonda vittoria di domenica scorsa a Veroli contro Sora e che cercherà in questa ultima fase della regular season di tenersi stretto un posto nei playoff scudetto. La formazione di coach Soli nel match d’andata fu capace di espugnare il PalaBarton al tie break segnando la prima battuta d’arresto in Superlega di Perugia e tanto basta per tenere dritte le antenne ed affrontare il match al massimo e con grande attenzione e concentrazione.

È in arrivo infatti l’ultimo scorcio di campionato, quello più importante, quello dove si definiscono le posizioni per la griglia playoff e per chi dovrà retrocedere in A2. Cinque giornate nelle quali Perugia, prima della classe con tre lunghezze di vantaggio su Trento e quattro su Civitanova, dovrà difendere con le unghie e con i denti il primato che, oltre a garantire il vantaggio del fattore campo nella post season, dà uno dei tre punti riservati alle squadre italiane nella fase a gironi della Champions League 2019-2020.

Tre trasferte e due gare casalinghe attendono capitan De Cecco e compagni. Tre trasferte su tre campi temibili (oltre che a Monza, Perugia dovrà far visita a Ravenna ed a Milano, tutte in lotta in ottica playoff), due match a Pian di Massiano contro Padova, anch’essa a caccia di punti per i playoff, e Sora, in piena bagarre salvezza. Cinque sfide dunque tutte molto dure anche perché contro avversarie tutte affamate di punti. Ed a chi potrebbe obiettare che però non ci sono più scontri diretti contro le big, basta ricordare che due delle tre sconfitte finora in Superlega dei bianconeri sono avvenute nel girone d’andata proprio in questa fase, al netto ovviamente del periodo diverso e della condizione diversa della squadra.

Restando alle avversarie per il primo posto finale, un calendario sulla carta impegnativo ce l’ha anche l’Itas Trentino (tre match casalinghi contro Padova, Ravenna e Monza, due trasferte complicate a Milano e Modena), mentre, sempre restando alla carta che come dice coach Bernardi poi non scende in campo, per Civitanova arriva un finale di regular season apparentemente meno duro con le trasferte di Siena, Latina e Castellana Grotte e le partite in casa contro Milano e Vibo.

Come arriva Perugia al rush finale della regular season? Ci arriva come forse meglio non potrebbe, con la Coppa Italia in bacheca, con la qualificazione ai quarti di Champions in tasca, con una striscia aperta nelle varie competizioni di undici vittorie consecutive, con il morale e la convinzione alti e con la fame di provare a vincere ancora. Ovviamente questo non basterà, sarà necessario battagliare ogni domenica ed ogni domenica dare il 100%. A cominciare da Monza dove c’è anche da vendicare, sportivamente parlando naturalmente, il ko dell’andata.

LA PROSSIMA GARA CASALINGA CON PADOVA ANTICIPATA A SABATO 9 MARZO

La società ricorda che il prossimo match di Superlega al PalaBarton contro la Kioene Padova verrà ancitipato a sabato 9 marzo sempre alle ore 18:00 per permettere la diretta televisiva su Raisport.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*