Rinviata la gara tra Il Bisonte Firenze e Bartoccini-Fortinfissi Perugia

Rinviata la gara tra Il Bisonte Firenze e Bartoccini-Fortinfissi Perugia.Recuperate le due atlete risultate positive la scorsa settimana

Rinviata la gara tra Il Bisonte Firenze e Bartoccini-Fortinfissi Perugia

Gli esami disposti in data odierna hanno confermato il ritorno alla negatività delle due atlete risultate positive la scorsa settimana, dopo i controlli medici prescritti dal protocollo le due atlete saranno reintegrate a pieno regime tra le disponibilità di coach Cristofani.

Fonte Ufficio Stampa
Bartoccini-Fortinfissi Perugia


Rinvio anche per le giovani agli ordini di coach Fanelli, a seguito della decisione comunicata in data odierna da Federazione Italiana Pallavolo, di cui si riporta il comunicato.

La Federazione Italiana Pallavolo, valutata la situazione dell’attività sportiva in considerazione delle difficoltà causate dal perdurare dell’attuale contesto pandemico, ha stabilito il rinvio delle prossime due giornate (12esima e 13esima) dei campionati nazionali di Serie B, originariamente programmate per il 16 e 23 gennaio. In questo arco di tempo saranno sospese le amichevoli e l’attività torneistica, mentre le società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti. 

Lo spostamento delle prossime due giornate dei campionati di serie B si è reso necessario alla luce dei sempre più continui rinvii, causati dal diffondersi del Covid-19, tenendo conto che a oggi sono addirittura 161 (di cui 149 nella sola ultima giornata) i match da recuperare nei campionati di B: 63 partite in B maschile, 35 in B1 femminile e 63 in B2 femminile.
La Federazione Italiana Pallavolo, nonostante le decisioni assunte in data odierna, conferma fin da ora che al termine della stagione saranno comunque previste promozioni e retrocessioni come da indizione dei Campionati.
Mercoledì 19 gennaio è stata fissata un’ulteriore riunione degli organi decisionali della Federazione – a tutti i livelli – per valutare ulteriormente la situazione e stabilire la nuova programmazione dell’attività federale
“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*