Presentata la Giornata Paralimpica, in programma a Perugia

La manifestazione è in programma venerdì 27 settembre dalle ore 9. Presenti gli studenti di alcune scuole del territorio ed associazioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Presentata la Giornata Paralimpica, in programma a Perugia

Presentata la Giornata Paralimpica, in programma a Perugia

Arrampicata sportiva, basket in carrozzina, sitting volley, bocce, sub, ciclismo, freccette, handbike, scherma, agility dog, calcio a 5, scherma, tiro a segno, tennistavolo, orienteering, tiro con l’arco e tennis in carrozzina: sono queste le discipline che si potranno praticare durante la “Giornata paralimpica – notte bianca dello sport paralimpico”, in programma venerdì 27 settembre (dalle ore 9 in poi con inaugurazione alle 10) presso l’area dei campi da basket, della pista ciclabile e del bocciodromo di Pian di Massiano di Perugia. Presenti alcune scuole del territorio ed associazioni.

I dettagli della manifestazione, organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) dell’Umbria (con il patrocinio del Comune di Perugia, Provincia di Perugia, Regione Umbria, Inail direzione regionale Umbria e Superabile Inail), sono presentati nel corso di una conferenza stampa in programma giovedì 26 settembre presso la sala Rossa di palazzo dei Priori a Perugia. Erano presenti Gianluca Tassi e Massimo Catarinucci, rispettivamente, presidente e vicepresidente Cip Umbria, Clara Pastorelli, assessore allo sport del Comune di Perugia, Erika Borghesi, consigliere della Provincia di Perugia, Gennaro Cancellaro, in rappresentanza di Inail Umbria, Francesco Emanuele, presidente onorario Cip Umbria, Fabio Peccini, delegato Cip Umbria.

Tutti i presenti hanno sottolineato l’importanza di promuovere lo sport tra i disabili, anche come veicolo di integrazione sociale, auspicando che questa giornata diventi un appuntamento fisso annuale. I rappresentanti delle istituzioni, inoltre, hanno espresso la vicinanza al Cip Umbria rimarcando la disponibilità a collaborare per tutte le iniziative che il comitato regionale vorrà mettere in campo. Gianluca Tassi, infine, ha affermato: “C’è ancora molto da lavorare soprattutto con quei sport ancora poco conosciuti e praticati. In Umbria, grazie al mio predecessore, Francesco Emanuele, sono cominciate esperienze come il sitting volley, l’arrampicata e la pallamano, discipline poi diffuse su tutto il territorio nazionale. Io sto lavorando su altre come, ad esempio, la pallanuoto ed il tiro a segno. Invito – ha concluso Tassi – tutti a venire domani (venerdì, ndr) a Pian di Massiano che per un giorno avrà un colore diverso”.

Alla conferenza stampa saranno presenti alcuni testimonial umbri a cui sono stati consegnati dei riconoscimenti per l’attività svolta fino ad ora. Sono stati premiati gli oro Marta Nizzo (tennis singolare femminile, fascia di età 30-39 anni) e Stefano Selva (tiro con l’arco olimpico, nella categoria uomini 40-49 anni, e bronzo con la squadra della nazionale italiana di calcio) conquistati agli World Transplant Games; Fabrizio Pagani, bronzo ai campionati italiani apnea outdoor della Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee; Jenny Narcisi, che ha partecipato più volte ai Mondiali di ciclismo e alle Paralimpiadi di Rio 2016 conquistando anche dei buoni piazzamenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*