Perugia Calcio, si svela la nuova maglia, prima del fischio d’inizio con la Roma

 
Chiama o scrivi in redazione


Perugia Calcio, a Cesena un punto da grande, finisce in pareggio (1-1)

Perugia Calcio, si svela la nuova maglia, prima del fischio d’inizio con la Roma

Ormai ci siamo! Si sta per svelare anche iconograficamente il nuovo Grifo 2019/2020. Mentre la squadra fa rientro dalla prima parte del ritiro di Pietralunga – seconda parte che si svolgerà da domenica 4 agosto a Cascia -,  svelati piccoli dettagli dal forte potere evocativo della nuova maglia. Quest’ultima verrà resa completamente nota al pubblico, nell’amichevole di lusso con la Roma di domani sera. Rimane nelle sue colorazioni rossa, bianca e nera.

© Protetto da Copyright DMCA

Mantiene le maniche di tipo raglan, di colore rosso con un effetto melangiato che crea un delicato contrasto, sulle quali è posizionato un motivo che corre su tutta la spalla interrotto solamente dal grifo.

È stato reinserito il collo classico a polo, dove sono in risalto dei dettagli bianchi, a contrasto ed al suo interno trova posto la frase latina “frangar, non flectar”. Sul petto troviamo un pattern lievemente accennato, che ne delinea le forme, qui è posizionato lo scudo Perugia.

Sul lato opposto troviamo lo sponsor tecnico Frankie Garage nella sua nuova versione, con il quale l’azienda andrà ad identificare tutte le collezioni di tipo sportwear. Nel retro della maglia spicca subito la stampa posta appena sotto il colletto della maglia, nata dall’unione di 3 simboli legati alla città di Perugia. Partendo dall’interno verso l’esterno, troviamo il numero 8 di Renato Curi a cui è intitolato lo stadio, subito dopo una stilizzazione della vista aerea della Fontana Maggiore da sempre situata al centro di piazza IV Novembre, ed infine a racchiudere tutto questo quasi come delle mura inviolabili le 5 porte: Porta Eburnea, Porta San Pietro, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Sole.

Conclude la nota della Società: La maglia del portiere nelle sue colorazioni royal, nera, gialla ed arancio, mantiene la stessa costruzione di quella del giocatore, ma con una ben nota differenza, infatti su tutto il fronte maglia è presente un pattern in Pied-de-poule stampato tono su tono che le dona un’immagine più classica ed elegante.

Nell’attesa che ha visto salire la febbre nel rivedere un’importante compagine di Serie A al Curi, si presenteranno team e staff ai tifosi biancorossi. Sarà Ermanno Feliciani della sezione di Teramo a dirigere l’amichevole fra il Perugia e la Roma in programma mercoledì 31 luglio alle ore 20:30.

A coadiuvare il giovane fischietto saranno gli assistenti Giuseppe Di Giacinto della sezione di Teramo e Andrea Micaroni della sezione di Chieti. Intanto il club da il benvenuto a Paolo Fernandes. Il quale ha già fatto vedere sprazzi di rapidità. Ma che si dichiara  pronto ad imparare dal calcio italiano soprattutto dal punto di vista tattico. La cosa certa è che si è già fatto contagiare dal calore del pubblico ed è pronto a ricambiare a partire proprio dal primo vero impatto al Curi di domani.

La Roma di Fonseca dal canto suo si sta preparando per l’impatto forte del derby alla seconda del campionato. Nel periodo in cui il Perugia andrà incontro al suo primo turno di Coppa Italia,  i giallorossi sfideranno in amichevole il Real Madrid l’11 agosto. Con Petrachi alla ricerca del definitivo assetto difensivo con un centrale di riferimento. Ed alle prese in reparto avanzato con la cessione di Edin Dzeko, dopo quella già avvenuta di El Sharawy, e con Schick che non convince il nuovo allenatore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*