Pallavolo Perugia si tinge d’azzurro con Alessia Patasce

Pallavolo Perugia si tinge d’azzurro con Alessia Patasce

La giovane laterale (2006), già componente della prima squadra, è stata convocata per lo stage organizzato presso il centro federale ‘Pavesi’ di Milano: “Una grande emozione,  spero di fare tutta la trafila con le giovanili”.


Da Andrea Sonaglia


Grande soddisfazione in casa Pallavolo Perugia per la convocazione di Alessia Patasce (2006) laterale della prima squadra, allo stage di allenamento che rientra nelle attività di Qualificazione Nazionale femminile. Patasce ha raggiunto il centro federale ‘Pavesi’ di Milano nella giornata di domenica 5 dicembre ed è rimasta in compagnia del gruppo azzurro, guidato da coach Marco Mencarelli, fino al pomeriggio di martedì 7 dicembre.

“Sono stati dei giorni davvero emozionanti – dichiara la stessa Patasce – e molto intensi dal punto di vista del lavoro. E’ un sogno che si è avverato e che spero di continuare a cullare per tanti altri anni. Vorrei fare tutta la trafila delle giovanili”.

Patasce originaria di Bastia Umbria ha da poco compiuto quindici anni e punta a ritagliarsi un ruolo anche nella 3M Perugia, formazione di B1 che guida solitaria il girone E.

“Lavorare quotidianamente con compagne esperte e di grande qualità, è per me motivo di crescita sia a livello tecnico che caratteriale. Ogni tanto ho delle chance di entrare a partita in corso e cerco di sfruttarle al meglio. Chiaramente non è ancora il mio momento, ma cerco di lavorare sodo per trovare anche io, un giorno, una maglia da titolare”.

La crescita di Alessia Patasce e le sue esperienze con la selezione azzurra, rappresentano uno stimolo importante per la società e tutto il movimento giovanile.

“Siamo orgogliosi – dichiara il Ds Mario Salibra – del percorso di Patasce sia con la prima squadra, sia della sua convocazione per lo stage. Puntiamo molto sul settore giovanile e avere tra le nostre atlete ragazze così giovani e così avanti nel percorso di crescita, non può che aiutarci a stimolare le altre e a far vedere una prospettiva concreta”.

Sensibilità verso il serbatoio verde che il Presidente Renzo Mastroforti e i suoi collaboratori, hanno dimostrato anche nel minivolley. Quest’anno infatti la società ha deciso di accogliere le giovani promesse biancorosse, nel funzionale contesto della palestra ‘Capitini’, riducendo del cinquanta per cento il costo dell’iscrizione e affidando la guida tecnica alla coppia Giorgia Bellucci e Sofia Tosti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*