La Barton Cus Perugia chiude la stagione in casa con una vittoria

I biancorossi si impongono sul TKGroup Torino per 32-10. Man of the match della giornata è Lorenzo Crotti. Le Donne Etrusche schiacciano il Cus Pisa per 50-0

Barton Cus Perugia

La Barton Cus Perugia chiude la stagione in casa con una vittoria

PERUGIA – Per un Perugia che perde ce ne è uno che vince. La Barton Cus, infatti, è stata protagonista di un bel successo a Pian di Massiano dove ha superato la forte TKGroup Torino con il punteggio di 32-10, nella partita valida per la penultima giornata di ritorno della seconda fase del campionato nazionale di rugby di serie A maschile, poule 3. Si è respirata aria di festa alla Club House dove, dopo l’incontro, si è tenuto un terzo tempo allargato a tutti, che ha chiuso con piacere una giornata densa di difficoltà, anche logistiche. L’autobus del Torino, infatti, per la concomitanza delle partite di calcio e di pallavolo ha avuto problemi a raggiungere il campo di rugby di Pian di Massiano. Ma alla fine tutto è andato nel verso giusto e, complice un bel sole primaverile, in tanti hanno seguito la partita.

“I nostri avversari – commenta il team manager Carlo Gagliardoni – sono scesi in campo più tonici e fisici e ci hanno messo in difficoltà soprattutto nelle fasi statiche, nelle mischie e fasi laterali. Ma poi sono calati e Perugia, soprattutto nel secondo tempo, è venuto fuori con Torino che non si è mai affacciato sui nostri ventidue. I nostri ragazzi stanno migliorando partita per partita e questo è un successo legittimato. I ragazzi ci tenevano tanto: volevano vincere e lo hanno fatto. Domenica prossima ci vorrebbe la ciliegina sulla torta con la vittoria a Recco”.

“Siamo partiti contratti – spiega anche Alessandro Speziali, coach dellla Barton insieme a Fabrizio Fastellini – ed abbiamo subito nei primi minuti gli avversari, ma dopo abbiamo cominciato a macinare gioco. I ragazzi erano tutti molto concentrati e determinati ed alla fine abbiamo segnato anche cinque belle mete. Basta dire che il secondo tempo si è concluso con un parziale di 27-0. I ragazzi sono stati bravi e hanno dimostrato di saper rialzare la testa, anche se veniamo da un anno complicato.  Sono un bel gruppo che sta bene dentro e fuori il campo. Abbiamo giocato bene anche se siamo stati un po’ deficitari in touche, però non abbiamo subito cartellini. Io e Fabrizio siamo molto contenti, abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci siamo dati. In questo momento abbiamo a disposizione 30 persone che si possono alternare tranquillamente. Ringrazio anche le squadre di serie C e l’under 18 che, nel momento del bisogno, hanno dato forza e giocatori. La vittoria di oggi è di tutti coloro che ruotano intorno all’universo prima squadra”.

Man of the match della partita è stato Lorenzo Crotti. “Sono tre partite che gioca ad altissimi livelli – sottolinea Speziali – veniva venerdì dal raduno con la Nazionale Seven ma la sera stessa si è allenato con noi. Questo significa molto, vuol dire che è forte l’attaccamento alla maglia e c’è il piacere di stare con il gruppo. Contro Torino ha fatto una bella partita. E’ un giocatore che attualmente ha un livello superiore della serie in cui sta giocando”.

Domenica la Barton chiuderà la stagione con la partita in programma contro la Pro Recco.

Classifica: Pro Recco 34 punti, Itinera Cus Torino 30, Barton Cus Perugia e TKGRoup Torino 25, Primavera 16, Gran Sasso 2.

Barton Cus Perugia – TKGroup Torino 32-10 (5-10 dpt)

Barton Cus Perugia: Masilla, Bellezza E. (7’st Bigarini), Crotti, Franzoni, Vizioli (36’st Battistacci T.), Gioè, Paoletti, Bellezza M. (36’st Tesorini), Scaloni, Sonini (15’st Balucani), Delorenzi, Mazzanti, Bello (36’st Milizia), Alunni Cardinali (36’st Macchioni), Gatti (33’pt Cecchetti). A disp.: Battistacci G. All.: Speziali e Fastellini.

TKGroup Torino: Dho (12’st Augello), Cremonini, De Razza (4’st Martinucci), Thomsen, Lancione (21’pt Monfrino), Miller, Murgia (18’st Lo Greco C.), Nepote, Tribastone, Marchi, Marchisio, Lo Greco S. (33’st Dina Otoro), Angotti (15’st Wachsmann,), Barbuscia, Montaldo Lo Greco (4’st Capoccia). A disp.: Zorzetto. All.: Marchiori.

Marcatori – Primo Tempo: 10’ct Thomsen (0-3), 17′ m punizione (0-10), 38’m Delorenzi (5-10). Secondo tempo: 7’m Masilla (10-10), 12’m Crotti (15-10), 26’cp Masilla (18-10), 36’m Cecchetti tr Masilla (25-10), 39’m Gioè tr Masilla (32-10)

Arbitro: Lorenzo Imbriaco (BO)

Ammoniti: 30’st Thomsen (TO)

Man of the match: Lorenzo Crotti (PG)

 

DONNE SERIE A – STREPITOSA VITTORIA DELLE DONNE ETRUSCHE

Donne Etrusche – Cus Pisa 50-0

Donne Etrusche: Mastroforti, Rossi, Cimino G.,Matteo, Bettarelli, Bianchi, Pinto, Rossini, Keller, Marcorelli, Roggi, Cimino A., Scialdone, Massini, Lanini. Entrate: Isolani, Monzali, Storri, Salvatori, Piccioni, Pagani, Panfili, Castellini. All.: Villanacci.

Marcatori – Primo tempo: 4’m Marcorelli nt, 7’m Bianchi tr Bianchi, 20’m Rossi nt, 26’m keller tr Bianchi, 35’m Bianchi tr Bianchi, 38’m Bianchi tr Matteo. Secondo tempo: 7’m keller nt, 14’m Bianchi tr Bianchi.

 

CASTIGLION FIORENTINO – Vittoria netta delle Donne Etrusche che si sono imposte per 50-0 contro il Cus Pisa. “La partita di oggi – dichiara coach Federico Villanacci – non è stata mai messa in discussione, tanto che già nel primo tempo avevamo acquistato il bonus. Ciò mi ha permesso di provare ruoli alternativi e di far fare minutaggio anche alle meno esperte. La squadra, anche se consapevole del risultato, ha mantenuto la concentrazione ed è stata brava nel non concedere niente alle avversarie. Ora ci aspetta una trasferta a Ferrara, dove dovremo cercare i 5 punti per mantenere la posizione in classifica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*