La 3M Perugia ci prova, ma Montecchio è più forte (3-0)

La 3M Perugia ci prova, ma Montecchio è più forte (3-0)

Le biancorosse cadono in tre set al PalaFerroli dopo una prova generosa. Coach Marangi: “Prestazione che lascia ben sperare”. La 3M Pallavolo Perugia dà fondo a tutte le sue qualità ed energie, ma il nuovo anno parte come si era concluso il 2022, ovvero con una sconfitta, sempre per 3-0. La Ipag S.lle Ramonda Montecchio, nel pomeriggio di domenica 8 gennaio, sul taraflex del palazzetto di casa del PalaFerroli di San Bonifacio, ha messo al tappeto in tre set le biancorosse in 1 ora e 20 minuti di gioco. 25-19, 25-21 e 25-20 i parziali dei set. Nel secondo la 3M ha fatto vedere le cose migliori con una bella rimonta che si è però fermata sul 22-21. Per il resto le perugine sono andate troppo a corrente alternata con le venete che hanno fatto forza sui propri terminali d’attacco (Angelina e Mazzon su tutte). Dunque quarto k.o. consecutivo per Manig e compagne che, il 15 gennaio, ospiteranno Soverato al PalaPellini.

CRONACA

Si parte lottando punto su punto almeno fino all’8 pari, poi Montecchio prende un vantaggio rassicurante sul turno in battuta di Angelina e conduce senza problemi fino al 25-19.

Nel secondo set Perugia parte meglio. Dopo uno scambio lunghissimo si va al primo time-out sull’1-4. Montecchio prova a spingere, ma la 3M mantiene il vantaggio (7-11). Coach Sinibaldi si affida quindi ai cambi per svoltare il parziale. E il pari arriva immediatamente con un ace di Angelina (11-11). Marangi ferma il gioco. Sull’errore di Giudici arriva il vantaggio di Montecchio che torna così a fare la voce grossa come nel set precedente. Angelina è un’ira di Dio dai nove metri e infila tanti punti diretti (16-11). Perugia prova a ricucire lo strappo e torna a meno due sul 19-17. Entra Traballi in seconda linea. La 3M non si scoraggia e torna sotto di una lunghezza (22-21), ma un successivo errore in battuta e le schiacciate di Tanase e Mazzon regalano anche il secondo set alle padrone di casa con il punteggio di 25-21.

Il terzo parziale si apre con un bel muro di Manig su Angelina. Giudici e Salinas sembrano in giornata e tengono quantomeno in gioco la 3M. Su un errore di Patasce e su seguente bordata di Mazzon, si apre il primo grande divario del set (10-5). Le biancorosse non ci stanno a fare da vittima sacrificale, ma Montecchio è superiore e fa valere tutto il divario tecnico e fisico. Si arriva intorno a metà set sul 15-8. La Ipag controlla, Perugia prova a chiudere con onore. È 25-20. Sipario sul match.

INTERVISTE

Guido Marangi, tecnico della 3M Pallavolo Perugia:

“Devo dire che le ragazze, aldilà del risultato, si sono ben comportate. Abbiamo mostrato grossi passi in avanti rispetto alla gara d’andata e soprattutto rispetto all’ultima uscita con San Giovanni in Marignano. Montecchio è più forte, lo sapevamo e lo ha dimostrato sul campo. Angelina e Mazzon sono due grandi attaccanti per l’A2 e poi comunque parliamo di una squadra che viene da un match di Coppa Italia… Mi è piaciuto il nostro muro-difesa e come abbiamo cercato di rimontare nel secondo parziale. Dobbiamo ripartire da queste cose, con la speranza che arrivino buone notizie dall’infermeria. Poi arriveranno anche avversari più abbordabili nelle prossime giornate e, se manterremo l’atteggiamento di oggi, avremo la possibilità di fare punti”.

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO – 3M PALLAVOLO PERUGIA 3-0

Set: 25-19, 25-21, 25-20

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO: Tanase 6, Angelina 23, Marconato 5, Mazzon 20, Bartolucci 1, Barbazeni 1, Cometti 2, Nardelli, Brandi 1, Maggipinto (L). N.e.: Malvicini, Muraro, Trolese, Esposito. All.: Sinibaldi

3M PALLAVOLO PERUGIA: Manig 5, Giudici 12, Agbortabi 5, Negri 2, Salinas 15, Patasce 8, Traballi, Bosi, Rota (L). N.e.: Pero. All.: Marangi

Arbitri: Maurina Sessolo – Gianmarco Lentini

Montecchio: ace 7, muri 5, err. 13
Perugia: ace 4, muri 6, err. 16

Mvp: Angelina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*