Coppa del mondo di Doha, spada maschile, terzo posto per Andrea Santarelli 🔴 Video

Coppa del mondo di Doha, spada maschile, terzo posto per Andrea Santarelli

Coppa del mondo di Doha, spada maschile, terzo posto per Andrea Santarelli

DOHA – È un terzo posto importante, eppure che non mi soddisfa in pieno. Perché su quel gradino più alto del podio voglio arrivarci, senza spegnermi sul più bello”. Parole di Andrea Santarelli, lo spadista di Foligno che ha chiuso con un eccellente terzo posto il Grand Prix FIE di spada maschile svoltosi a Doha.

Non ho tirato al massimo delle mie potenzialità, sono consapevole di vivere un periodo in cui non riesco a esprimere il meglio della mia scherma – ha continuato il 26enne atleta umbro -. Ed è proprio per questo che risultati del genere sono quelli che fanno più piacere, perché vengono al termine di una giornata in cui si combatte con le unghie e con i denti per ottenere qualcosa di prezioso. E un podio in Coppa del Mondo lo è sempre”.

Il rimpianto di Santarelli, già bronzo iridato in carica e numero 2 del ranking mondiale, è per la sconfitta con il francese Alexandre Bardenet nell’assalto di semifinale, risolto con il punteggio di 15-10 in favore del transalpino. “Il rammarico è essermi fermato nel momento clou, e non è la prima volta che accade. Ma continuerò a lavorare in tal senso”, prosegue il folignate che in Qatar ha conquistato il suo quinto podio in Coppa del Mondo della carriera, bissando il terzo posto ottenuto a Doha nel dicembre del 2017.

Lo spadista delle Fiamme Oro, prodotto del Club Scherma Foligno, aveva prenotato un posto sul podio grazie alla vittoria giunta ai quarti di finale contro l’ungherese David Nagy sul 14-14, alla priorità. Andrea Santarelli, nel suo percorso di gara, aveva dapprima eliminato per 15-12 il danese Kongstad, poi, ancora con il punteggio di 15-12, lo svizzero Clement Metrailler e infine agli ottavi ha avuto la meglio grazie alla stoccata del 15-14 sull’ungherese Andras Redli.

Dopo Doha, però, si guarda già oltre: “Ci aspetta, come prossimo appuntamento, una gara a squadre importantissima in Canada, tappa fondamentale nel percorso per la qualificazione olimpica – chiosa Santarelli -. Bisogna mettere questo risultato in cassaforte, siamo a buon punto ma non possiamo mollare. Vogliamo staccare il pass per Tokyo2020”.

COPPA DEL MONDO – GRAND PRIX FIE – SPADA MASCHILE – Doha, 24-26 gennaio 2020

Finale

Bida (Rus) b. Bardenet (Fra) 15-6

 Semifinali

Bida (Rus) b. Yamada (Jpn) 15-8

Bardenet (Fra) b. Santarelli (ITA) 15-10

 Quarti

Bida (Rus) b. Jerent (Fra) 15-11

Yamada (Jpn) b. Verwijlen (Ned) 15-10

Bardenet (Fra) b. Buzzacchino (ITA) 15-13

Santarelli (ITA) b. Nagy (Hun) 14-14

Tabellone dei 16

Buzzacchino (ITA) b. Loyola (Bel) 15-12

Santarelli (ITA) b. Redli (Hun) 15-14

Tabellone dei 32

Buzzacchino (ITA) b. Nikishin (Ukr) 15-10

Santarelli (ITA) b. Metrailler (Sui)

 Tabellone dei 64

Khodos (Rus) b. Buzzi (ITA) 15-13

Loyola (Bel) b. Cuomo (ITA) 15-4

Buzzacchino (ITA) b. Antkiewicz (Pol) 15-10

Nikishin (Ukr) b. Cimini (ITA) 15-13

Santarelli (ITA) b. Kongstad (Den) 15-12

 Tabellone dei 64 – qualificazione

Cimini (ITA) b. Lee Seunghyun (Kor) 15-12

Buzzi (ITA) b. Sukhov (Rus) 15-14

Cuomo (ITA) b. Turnau (Est) 15-13

 Tabellone dei 128 – qualificazione

Cimini (ITA) b. Yu Siming (Chn) 15-6

Dagani (Sui) b. Garozzo (ITA) 15-11

Buzzi (ITA) b. Gorbachuk (Ukr) 15-14

Antkiewicz (Pol) b. Russo (ITA) 15-12

Cuomo (ITA) b. Keppel (Ned) 15-12

Gusev (Rus) b. Di Veroli (ITA) 15-12

Bayard (Sui) b. Vismara (ITA) 15-10

 Fase a gironi

Enrico Garozzo: 4 vittorie, 2 sconfitte

Gabriele Cimini: 3 vittorie, 3 sconfitte

Gianpaolo Buzzacchino: 5 vittorie, 1 sconfitta

Davide Di Veroli: 4 vittorie, 2 sconfitte

Tahar Ben Amara: nessuna vittoria, 6 sconfitte

Valerio Cuomo: 4 vittorie, 2 sconfitte

Andrea Russo: 2 vittorie, 4 sconfitte

Federico Vismara: 3 vittorie, 2 sconfitte

Daniel De Mola: 1 vittoria, 5 sconfitte

Lorenzo Buzzi: 5 vittorie, 1 sconfitta

 Classifica (219): 1. Bida (Rus), 2. Bardenet (Fra), 3. Santarelli (ITA), 3. Yamada (Jpn), 5. Verwijlen (Ned), 6. Buzzacchino (ITA), 7. Nagy (Hun), 8. Jerent (Fra).

  1. Buzzi (ITA), 51. Cuomo (ITA), 60. Cimini (ITA), 108. Garozzo (ITA), 109. Di Veroli (ITA), 119. Vismara (ITA), 152. Russo (ITA), 202. De Mola (ITA), 206. Ben Amara (ITA).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*