Bandi Fondazione Cassa di Risparmio, primo si è aperto oggi pomeriggio

riguarda il settore dell’Arte e della cultura, in particolar modo iniziative culturali finalizzate al rilancio e valorizzazione del territorio

Bandi Fondazione Cassa di Risparmio, primo si è aperto oggi pomeriggio

Bandi Fondazione Cassa di Risparmio, primo si è aperto oggi pomeriggio

Il primo Bando 2019, che si è aperto proprio oggi e si chiuderà il 21 gennaio 2019, riguarda il settore dell’Arte e della cultura, in particolar modo iniziative culturali finalizzate al rilancio e valorizzazione del territorio. Si procederà in due fasi: in un primo momento verranno raccolte le idee progettuali, tra le quali verranno selezionate le migliori. Le iniziative scelte dovranno quindi essere trasformate in progetti esecutivi che saranno sottoposti all’analisi tecnica dello staff della Fondazione per poi accedere al finanziamento.

Sempre all’arte è dedicato un secondo bando, che verrà pubblicato a marzo 2019, che interessa la conservazione preventiva e programmata dei beni culturali, ovvero iniziative finalizzate a prevenire fenomeni di degrado del patrimonio artistico, così da evitare più invasivi e dispendiosi interventi di restauro.  Si tratta di una prima iniziativa in Umbria su questo tema.

Il 2019 si aprirà con la pubblicazione del Bando Aperto, prevista per l’8 gennaio, il contenitore che permetterà di raccogliere tutte le idee progettuali che hanno contenuti diversi da quelli oggetto degli altri bandi, così da intercettare anche altre esigenze provenienti dal territorio.

Il mese successivo si procederà con la pubblicazione del bando Volontariato, beneficenza e filantropia “Spazi che generano comunità”, indirizzato ad iniziative finalizzate a creare legami tra generazioni, in particolar modo tra giovani e anziani, attraverso la rigenerazione di spazi poco utilizzati o di strutture abitualmente appannaggio di un target unico, come le scuole, i centri per gli anziani, le case di riposo.

Sempre a febbraio si aprirà il bando nel settore Educazione e formazione che riguarda uno dei temi che sta particolarmente a cuore alla Fondazione: quello delle dipendenze giovanili. Che si tratti di alcol, droghe, tabagismo o delle più recenti forme di dipendenza, spesso non riconosciute come tali, come quelle dovute alle nuove tecnologie e al gioco d’azzardo “Usa la bussola” – questo è il titolo scelto per il bando – vuole intervenire a sostegno di attività volte a creare prodotti educativi come spettacoli teatrali, cortometraggi, murales costruiti dagli stessi ragazzi, così che possano approcciare ed approfondire tali temi.

marzo per il settore Salute pubblica è prevista l’apertura di un bando legato ai“Mezzi di trasporto”.

Sono due i temi al centro dei bandi che verranno attivati sul fronte della Ricerca scientifica nel mese di aprile. Il primo riguarda il finanziamento di ricerche dedicate alla cura e alla prevenzione delle fragilità legate all’invecchiamentodella popolazione, un tema particolarmente attuale in una fase in cui in tutte le regioni italiane, con l’Umbria ai primi posti, si assiste ad una forte crescita della popolazione anziana. L’altro tema è la valorizzazione dei giovani ricercatori come risorsa importante per il territorio, la cui capacità progettuale verrà valorizzata attraverso assegni di ricerca destinati agli under 35 finanziati dalla Fondazione.

L’elenco dei bandi con le risorse disponibili è consultabile all’indirizzowww.fondazionecrpg.com, dal quale è possibile accedere alla piattaforma ROL –Richieste e Rendicontazione On Line per accreditarsi e presentare le domande.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
2 × 22 =