Umbria tra regioni a rischio “basso” per pandemia Covid

Umbria tra regioni a rischio "basso" per pandemia Covid

Umbria tra regioni a rischio “basso” per pandemia Covid

L’Umbria è classificata tra le regioni a rischio “basso” per la pandemia Covid in base al monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore della sanità e Ministero della Salute. Sono invece dieci Regioni e le province autonome nella fascia rischio “moderato”. Per quanto riguarda i cosiddetti indicatori decisionali presi in considerazione per eventuali passaggi di colore l’Umbria ha un’incidenza dei casi Covid a sette giorni per 100 mila abitanti pari a 86,6, un’occupazione dei posti letto in area medica, al 24 agosto, del 7,9% (la soglia è del 15 per cento) e di quelli in terapia intensiva del 6,3% (dieci per cento). Dati contenuti nella tabella ministero della Salute-protezione civile che accompagna la bozza del monitoraggio settimanale.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*