Master in endoscopia per gastroenterologi, 15 medici in formazione Ospedale Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Master in endoscopia per gastroenterologi, 15 medici in formazione Ospedale Perugia

Master in endoscopia per gastroenterologi, 15 medici in formazione Ospedale Perugia

di Simona Panzolini
Giovani gastroenterologici di tutta Italia partecipano alla terza edizione del master in endoscopia dal titolo “EUS Academy 2019-2020” organizzato dalla A.I.G.O. (Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri) in programma giovedì 10 e venerdì 11 dicembre presso l’Azienda ospedaliera di Perugia.

© Protetto da Copyright DMCA

“AIGO è sensibile da sempre allo sviluppo e alla divulgazione delle metodiche endoscopiche come strumento clinico per la diagnosi e la cura delle patologie dell’apparato digerente – ha detto il presidente AIGO dottor Fabio Monica, direttore della struttura complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Azienda Sanitaria di Trieste – abbiamo sentito la necessità di organizzare e attivare corsi di formazione per fornire competenze teoriche-pratiche, inerenti alla conoscenza e all’esecuzione della metodica applicata al distretto gastroenterologico, ai nostri giovani specialisti”.



  • I docenti del corso sono esperti dei principali centri italiani di endoscopia e tra questi l’Azienda Ospedaliera di Perugia, rappresentata dai dottori Raffaele Manta, Ugo Germani, Carlo Clerici, Danilo Castellani.

Il corso di alta specializzazione trasmette a giovani medici le tecniche innovative dell’ecoendoscopia (EUS). – dice il dottor Raffaele Manta, direttore del master – Nelle due precedenti edizioni sono stati formati oltre 30 medici, assegnati a sedi di tutte le regioni e proprio in questi giorni stiamo organizzando la quarta edizione aperta anche a specialisti di altri paesi del mondo. Sarà un master internazionale – continua – nel quale verranno coinvolti centri sanitari di alta specializzazione e ospedali di Spagna, Germania e USA. L’Ospedale di Perugia diverrà così il centro nevralgico di questo scambio culturale e scientifico”.

L’apertura dei lavori è stata tenuta dal dottor Marcello Giannico, commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Perugia, insieme al direttore sanitario dottoressa Simona Bianchi che hanno espresso soddisfazione per la scelta di Perugia come una delle sedi del master.

“Sono molto contento che i nostri medici esprimano una forte sensibilità all’attività formativa – ha sottolineato il commissario Giannico – questo testimonia la voglia di conoscere e approfondire le nuove tecniche innovative che portano ad avere vantaggi per i cittadini dal punto di vista clinico-assistenziale. Il nostro servizio di Endoscopia digestiva della struttura complessa di Gastroenterologia – continua – è punto di riferimento per i pazienti della nostra regione e del centro Italia come documentato dai dati relativi all’attività svolta che dimostrano la crescita costante delle prestazioni sempre erogate anche in questo periodo emergenziale di pandemia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*