Carissimi, c’è preoccupazione per ritardo progetto ospedale Terni

La necessità di un'azione politica decisa per garantire cure mediche adeguate alla comunità ternana

Carissimi, c'è preoccupazione per ritardo progetto ospedale Terni

Carissimi, c’è preoccupazione per ritardo progetto ospedale Terni

Daniele Carissimi, tramite una nota pubblica, esprime profonda preoccupazione per il ritardo nel procedimento di costruzione del nuovo ospedale di Terni, sottolineando la necessità di un’azione politica decisa per garantire cure mediche adeguate alla comunità ternana.

Nonostante siano trascorsi quattro anni dall’impegno approvato con la sua mozione e l’emendamento al DEFR 2021 a sua prima firma, Carissimi osserva con frustrazione che il procedimento per la realizzazione del nuovo ospedale è ancora in uno stato precario ed embrionale. La mancanza di progressi concreti evidenzia, secondo lui, una copertura politica distratta e una debolezza nell’azione politica che non è all’altezza dell’importanza dell’opera pubblica.

Carissimi sottolinea l’importanza vitale di avere strutture sanitarie efficienti all’interno di una comunità. Tuttavia, il panorama attuale a Terni è caratterizzato da un ritardo nell’approvazione del nuovo ospedale che sembra essere ancora solo un’idea, senza un vero e proprio progetto concreto. Questo ritardo è considerato inaccettabile, poiché la struttura ospedaliera attuale è inadeguata a soddisfare le esigenze mediche della popolazione ternana.

Nonostante le promesse e le dichiarazioni di intenti, Carissimi osserva con preoccupazione che il progetto del nuovo ospedale sembra essere bloccato in un limbo di inerzia amministrativa e tecnica. Le scadenze vengono costantemente posticipate, i finanziamenti sono incerti e l’interesse politico sembra essere confuso e poco definito.

Per affrontare questa situazione critica, Carissimi ritiene che sia necessaria una spinta decisa e univoca da parte dei decisori politici. È fondamentale superare gli ostacoli burocratici e garantire i finanziamenti necessari per avviare la costruzione del nuovo ospedale, che rappresenta un simbolo di impegno verso la salute pubblica e il benessere della comunità ternana.

Carissimi conclude ribadendo che il ritardo nell’approvazione del nuovo ospedale è una delusione per la comunità, ma può ancora essere un’opportunità per la politica di dimostrare la propria capacità di agire per il bene comune. È ora di passare dalle parole ai fatti e garantire alla comunità ternana le cure mediche di cui ha bisogno e merita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*