Suor Myriam, il ciclone del Monastero di Bastia, ora è anche giornalista

Suor Myriam, il ciclone del Monastero Bastia, ora è anche giornalista

di Morena Zingales
Suor Myriam, il ciclone del Monastero di Bastia, ora è anche giornalista
 Una laurea in Filosofia, tra qualche mese anche quella in Teologia e Suor Myriam, il piccolo ciclone del Monastero delle Benedettine di Sant’Anna, da venerdì è anche giornalista pubblicista. La prima ed unica monaca dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria. Una monaca fenomeno, chi non la conosce direbbe spontaneamente: “Ma chi lei?” Sì, è proprio lei. Piccola di età, ha solo 33 anni, ma con un bagaglio culturale immenso.

Suor Myriam D’Agostino, Monaca Benedettina, si è appena iscritta all’Ordine dei giornalisti dell’Umbria dopo aver superato l’esame di ammissione nell’elenco dei pubblicisti. Il colloquio si è svolto, come da prassi, nella sede dell’ordine regionale dell’Umbria, in via del Macello a Perugia.

Dopo due anni di formazione ha ottenuto l’abilitazione per esercitare l’attività di giornalista.

Suor Myriam è nata a Napoli nel 1984, nel 2007 si è Laureata in Filosofia presso l’Università Orientale. Grazie alla lungimiranza della Badessa Suor Noemi Scarpa, nel 2016 è cominciato il cammino che l’ha portata ad ottenere il titolo di giornalista. La formazione è avvenuta con la testata giornalistica online del Monastero www.monasterosantanna.it diretta dal professionista Marcello Migliosi.

La neo giornalista sta anche studiando per sostenere gli ultimi esami, e a breve prenderà la Laurea anche in Teologia presso lo Studio Teologico delle benedettine Italiane, annesso alla Facoltà di Sant’Anselmo a Roma.

Leggi anche: Prima ed unica monaca benedettina, iscritta all’Ordine dei Giornalisti

Un ciclone in convento, sempre sorridente e attiva, dove passa lei lascia il segno. Suor Myriam nel 2007 ha fatto ingresso nel monastero delle benedettine di Bastia Umbra, dove nel giorno della Trasfigurazione del 2014 prende i voti solenni. Nella sua Comunità oggi si occupa della formazione e dell’accoglienza degli ospiti e dei pellegrini. Organizza incontri di Lectio divina, di settimane di spiritualità per gruppi, famiglie, giovani e coppie che in qualche modo si avvicinano alla spiritualità benedettina o che sono alla scoperta della propria fede.

La comunità monastica, dove vive Suor Myriam, da qualche anno si è aperta alla città prima con attività culturali all’interno del Monastero, poi con la biblioteca, l’orto delle monache e da qualche mese con il Laboratorio delle Monache. Un sogno, quello di suor Myriam, da sempre coltivato e che ora si è realizzato.



 

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*