Cinque giornate di importanti eventi con la Settimana della Scuola 2018

Paolo Giulietti: E’ un’iniziativa che «esprime l’interesse e la stima della Chiesa verso tutti coloro che appartengono a questo mondo…»;

Cinque giornate di importanti eventi con la Settimana della Scuola 2018

PERUGIA – Si terrà a Perugia, dal 5 al 9 marzo, la terza edizione de “La Settimana della Scuola” promossa dalla Chiesa diocesana, attraverso i suoi Uffici e Servizi per l’Educazione e la Scuola e per l’Insegnamento della Religione Cattolica (IRC), con la partecipazione del Sovvenire alla Chiesa e il sostegno della Federazione Italiana Scuole Materne (FISM).

La “Settimana” è rivolta a tutte le componenti del mondo scolastico, a sacerdoti, operatori pastorali, aggregazioni laicali e a quanti sono impegnati nell’educazione e nella crescita delle giovani generazioni.

La sua finalità è quella di offrire occasioni comuni per riflettere sulle sfide educative e sulla necessità di dare vita ad alleanze, sempre in ambito educativo, come evidenzia ilmessaggio al mondo della scuola del cardinale Gualtiero Bassetti pubblicato al termine della sua Visita pastorale (2013-2017).

Il rapporto scuola-famiglia-parrocchia-oratorio.

Il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti, che coordina l’organizzazione de “La Settimana della Scuola” fin dalla prima edizione, sottolinea la positiva e proficua esperienza dell’iniziativa nel coinvolgere non pochi dirigenti, docenti, genitori, studenti, sacerdoti e operatori pastorali: «La scuola è un’istituzione preziosa per le nuove generazioni, le famiglie e il futuro del Paese; “La Settimana della Scuola” esprime l’interesse e la stima della Chiesa verso tutti coloro che appartengono a questo mondo, insieme all’impegno perché la comunità scolastica sia sempre più efficace nell’educazione dei bambini, dei ragazzi e dei giovani. Siamo consapevoli che oggi nessuna istituzione è autosufficiente, cioè non può raggiungere i suoi obiettivi se non è sostenuta dagli altri attori sociali: il rapporto tra scuola e famiglie, tra scuola e parrocchie-oratori è un ingrediente indispensabile di quella alleanza educativa che appare sempre più necessaria».

Le prime due edizioni hanno favorito «un dialogo quanto più organico e costruttivo possibile nel rispetto delle responsabilità e delle peculiarità di ciascuno – commentano i promotori –. Tant’è vero che questa iniziativa è stata positivamente accolta e sostenuta da ampia parte delle componenti scolastiche, dai dirigenti ai docenti che hanno attivamente partecipato alle iniziative promosse, fino ai genitori e agli studenti di ogni ordine e grado».

 La figura sempre attuale di don Lorenzo Milani nella Scuola.

“La Settimana della Scuola” sarà anche l’occasione per il cardinale Bassetti di proseguire nel percorso di conoscenza e visita alle scuole della città (mercoledì 7 marzo), come prefissato al termine della Visita pastorale. Il cardinale aiuterà ad approfondire la figura di don Lorenzo Milani, in una serata a lui dedicata con la proiezione del film “Don Milani, Il Priore di Barbiana”, martedì 6 marzo (ore 21), presso la sala “Mons. Cesare Pagani” del Centro Mater Gratiae. Non mancherà un incontro dedicato ai dirigenti scolastici (giovedì 8 marzo), alla presenza del cardinale Bassetti, «quale segno di reciproca stima e di grande attenzione alla sfida educativa – spiegano i promotori – che vede tutti coinvolti a servizio delle giovani generazioni, della crescita integrale della persona e del bene comune della società».

Il programma: Dal Vangelo secondo il ragazzo al Concorso delle corali scolastiche.   

Aprirà le serate de “La Settimana della Scuola” Roberto Contu, docente di lettere presso l’ITIS “Alessandro Volta”, che lunedì 5 marzo (ore 21) al Mater Gratiae presenterà il suo libro dal titolo: Il Vangelo secondo il ragazzo.

«Il successo delle scorse edizioni e la grande partecipazione di bambini e ragazzi – proseguono i promotori – ci ha spinto a rinnovare l’appuntamento con il Concorso delle corali scolastiche, in programma giovedì 8 marzo (dalle ore 15.30), presso il Centro Congressi “Aldo Capitini”. All’Istituto musicale diocesano “Girolamo Frescobaldi” va il nostro preventivo ringraziamento per essersi reso disponibile con una giuria di esperti qualificati a servizio della manifestazione».

 L’enciclica Laudato Si e il Sovvenire-8xMille.              

Novità di quest’anno del Concorso è la sua “sezione video” per scolaresche finalizzata alla realizzazione di un audiovisivo che presenti un’azione orientata alla solidarietà o all’educazione a nuovi stili di vita e finanziata con i fondi dell’8xMille della Chiesa cattolica. Mercoledì 7 marzo (ore 21), sempre presso il Centro Mater Gratiae, si terrà la premiazione del miglior video da parte del responsabile regionale del Servizio per il Sovvenire, diacono Giovanni Lolli. Durante la serata il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti introdurrà all’enciclica Laudato Si e a tutti gli stimoli in essa contenuti per una proposta educativa autorevole e credibile a nuovi stili di vita, accanto alla presentazione del Sovvenire e delle opere che l’8xMille consente concretamente di realizzare per il bene della collettività.

Il Progetto Policoro e l’alternanza scuola-lavoro.

In apertura di serata i giovani animatori di comunità del Progetto Policoro dell’Archidiocesi si presenteranno a tutti i partecipanti per illustrare il Progetto Policoro e come può fattivamente sostenere gli Istituti secondari di II grado nell’elaborazione di progetti di formazione per l’alternanza scuola-lavoro e nella strutturazione di percorsi di conoscenza, orientamento e approccio etico al mondo del lavoro che cambia. Un’opportunità formativa interamente centrata sui nuovi stili di vita, dall’aspetto sociale a quello economico, dall’aspetto lavorativo alla cura dell’ambiente e degli ambienti di vita in cui siamo chiamati ad agire da protagonisti.

«Gli ingredienti per una “Settimana” all’insegna dell’approfondimento, del dialogo costruttivo, del confronto e dello scambio intelligente e proficuo – concludono i promotori – ci sono tutti». Appuntamento conclusivo dell’edizione 2018 è la celebrazione eucaristica in calendario venerdì 9 marzo (ore 16.30), presso la chiesa parrocchiale del quartiere di San Sisto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*