Terni, manifestazione “non un passo indietro”, numerose le adesioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Terni, manifestazione “non un passo indietro”, numerose le adesioni

Non un passo indietro”, la manifestazione  indetta dal Coordinamento Umbria Pride, si svolgerà anche a  Terni, sabato 17 ottobre alle ore 17 a Piazza della Repubblica.

E’ quanto fanno sapere dal Coordinamento, circa l’evento organizzato per sostenere la campagna lanciata a livello nazionale a sostegno dell’approvazione del ddl Zan contro l’omotransfobia e la misoginia.

Di una legge che tratti queste materie – fanno sapere dal Coordinamento – se ne parla in Italia da 25 anni, senza essere mai riusciti ad approvarla. Ora con il Disegno di Legge presentato dal deputato del Pd Alessandro Zan, si spera di raggiungere questo importante risultato: approvare una legge contro le discriminazioni“.

Numerose le associazioni, i partito politici, i movimenti della provincia di Terni che hanno aderito “convintamente” alla manifestazione.

“Scenderemo in piazza – fanno sapere dal comitato ternano – nel rispetto delle normative Covid, insieme ad altre quaranta città italiane, per chiedere che il Parlamento approvi quanto prima questo strumento legislativo di cui si avverte sempre di più l’estrema urgenza e necessità, visti gli episodi, pressoché quotidiani, di omofobia occorsi ai danni delle persone LGBT”.

“Riteniamo fondamentale che anche nel nostro territorio le forze sociali e politiche proseguano unite in una ferma e costante resistenza culturale a tutela dei diritti acquisti, per l’affermazione di un sistema valoriale democratico e progressista alternativo ad una destra oscurantista e intollerante”.

Auspichiamo anche il sorgere di una mobilitazione dal basso, civica e condivisa in grado di avviare un processo di rinascita individuale, collettiva e sociale, che possa appurare come incontrovertibili i principi del rispetto tra esseri umani, la giustizia sociale, l’uguaglianza formale e sostanziale, sancita dal terzo articolo della nostra Carta Costituzionale” hanno aggiunto i rappresentanti delle sigle aderenti.

“Dalla piazza del 17 ottobre partirà una forte mobilitazione politica e culturale e un ulteriore messaggio chiaro di alternativa al carattere regressivo ed antisociale della destra umbra”.

Hanno aderito alla manifestazione:

Articolo 1 Umbria, Democratiche di Terni, Europa Verde, Giovani Democratici di Terni, Movimento 5 Stelle Umbria, 6000 sardine Umbria, Partito della Rifondazione Comunista di Terni, Partito Democratico Provincia di Terni, Partito Socialista Italiano Provinciale di Terni, Senso Civico, Sinistra Italiana Umbria, Volt Umbria.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*