San Marco, Bretella e area verde, opportunità persa Comune di Perugia

San Marco, Bretella e area verde, opportunità persa Comune di Perugia

San Marco, Bretella e area verde, opportunità persa Comune di Perugia. Sono passati quasi due anni dall’ultima Assemblea pubblica organizzata dall’Amministrazione comunale a Villa Van Marle, per presentare l’ambizioso progetto dell’area verde e della bretella di San Marco.

Fin da allora il Circolo territoriale del Pd si è espresso in modo favorevole al progetto, riconoscendo oltretutto l’importante lavoro svolto dal Prof. Sartore e dagli studenti (ormai Ingegneri) della Facoltà di Ingegneria, ma denunciando, al tempo stesso, la scarsa disponibilità da parte del Comune di realizzare davvero il progetto. Infatti, proprio nell’ultima riunione, il Sindaco promise di realizzare nel 2019 almeno la bretella di congiunzione della strada, tra il terminal bus e la palestra, ma senza prendersi l’impegno di realizzare in toto il progetto, nonostante i proclami e le promesse avanzate durante tutto il suo mandato.

LEGGI ANCHE: Monteleone di Spoleto “Fiera di San Felice – Mostra mercato del Bestiame, dei cereali e dei prodotti tipici ad Alta Quota”

Ad oggi dobbiamo registrare la totale indifferenza dell’Amministrazione che, oltre a non citare più nemmeno come propaganda elettorale il progetto per San Marco, non è riuscita nemmeno a bandire gli ipotetici lavori per effettuare la bretella.

“Siamo ormai alle porte della campagna elettorale – afferma il segretario del circolo Pd Francesco Zuccherini – e non accetteremo altre inutili promesse elettorali. Questo territorio deve essere rispettato e si devono presentare progetti concreti”. La denuncia riguarda soprattutto la modalità con cui il piano è stato proposto e, con la stessa velocità, chiuso in un cassetto; “il progetto presentato dal Prof. Sartore rappresentava certamente un’opportunità per il nostro territorio – continua Zuccherini – che l’amministrazione comunale si è lasciata sfuggire. Non chiediamo più nessuna promessa da parte del Comune – Conclude Zuccherini – ma ci impegneremo direttamente, come circolo territoriale, a presentare un programma integrato per San Marco, che abbia al centro le tematiche più importanti del territorio – a partire dall’area verde, dalla Scuola, fino ad arrivare alla manutenzioni delle strade e dell’area del Museo delle Acque -, tramite il quale ci candideremo a rappresentare al meglio questo importante e abbandonato territorio di Perugia”.

Commenta per primo

Rispondi