Rotatoria di Ferro di Cavallo, ma quando viene realizzata? Si fa o no?

 
Chiama o scrivi in redazione


Rotatoria di Ferro di Cavallo, ma quando viene realizzata? Si fa o no?

da Emanuela Mori (consigliere comunale)
Rotatoria di Ferro di Cavallo, ma quando viene realizzata? Si fa o no?
Oltre un anno fa, il Consiglio comunale approvava all’unanimità un mio ordine del giorno con cui impegnavo il Sindaco e la Giunta a dare mandato agli uffici tecnici affinché lavorassero ad uno studio di fattibilità per la realizzazione di una nuova rotatoria nel quartiere di Ferro di Cavallo, più precisamente nell’area in cui è sita l’azienda Brocani Garden. Si tratta di un’area molto densamente trafficata, data la vicinanza con Stadio Curi, PalaBarton, Percorso Verde di Pian di Massiano, e soprattutto con lo svincolo della superstrada.

© Protetto da Copyright DMCA

Ritengo necessario e più che mai urgente l’attuazione di questo intervento: stiamo parlando di un punto nevralgico a valle del quartiere di Ferro di Cavallo, in cui il traffico nelle ore di punta e per buona parte della giornata, in presenza di cantieri oppure al verificarsi di incidenti in superstrada, diviene insostenibile; senza contare che, in concomitanza con attività come il mercato settimanale di Pian di Massiano, o con le grandi manifestazioni che si tengono durante tutto l’anno, il disagio per gli automobilisti si aggrava ancora di più.

Anche in quest’area come già sperimentato in altri punti critici della città, la presenza di una rotatoria contribuirebbe allo snellimento della circolazione. Per questi motivi credo sia opportuno che l’amministrazione si faccia carico di risolvere questa situazione e fornisca risposte concrete in merito: la realizzazione di una nuova rotatoria a Ferro di Cavallo è un intervento non più procrastinabile, molto sentito dai nostri concittadini, che contribuirà a rendere più vivibile l’intero abitato, sia per i residenti che per coloro che vi transitano in generale garantendo a tutti una maggiore sicurezza stradale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*