Ritardi e normative complesse nella ricostruzione, interviene Claudio Ricci

“sollecitare, nelle sedi opportune correlate ai rapporti fra Stato e Regioni

Ritardi e normative complesse nella ricostruzione, interviene Claudio Ricci

Ritardi e normative complesse nella ricostruzione, interviene Claudio Ricci “Ritardi e normative complesse nella ricostruzione”. È quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Ricci (Misto-Rp/Ic) annunciando la presentazione di una mozione con la quale chiede di attivare una “apposita sezione nel codice degli appalti per la gestione delle emergenze”. Nell’atto Ricci propone di “sollecitare, nelle sedi opportune correlate ai rapporti fra Stato e Regioni, nonché sensibilizzando i parlamentari e i senatori eletti in Umbria, una iniziativa legislativa, di raccordo con il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, per attivare una apposita sezione nel codice degli appalti per la gestione delle emergenze e le fasi di ricostruzione post sisma, per semplificare e ampliare la velocità d’intervento. Infatti – spiega – nell’ambito del consultivo sulle attività svolte durante l’emergenza e l’avvio delle fasi di ricostruzione, dopo due anni dal sisma nelle quattro regioni del Centro Italia fra cui l’Umbria, sono emersi ritardi e normative eccessivamente complesse e poco chiare. Dobbiamo ascoltare i dirigenti del Dipartimento della Protezione Civile – conclude – che sollecitano la definizione di una sezione speciale, nel Codice degli Appalti, per il post sisma”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*