Manifesto per un partito unito e riformista, c’è anche Catiuscia Marini

Marini: “Ringrazio Prodi per la proposta di esporre il 21 marzo le bandiere europee”
Catiuscia Marini

Manifesto per un partito unito e riformista, c’è anche Catiuscia Marini

Un Manifesto “per un partito unito e riformista“. Che costruisca l’ “alternativa culturale e di popolo alla destra populista”, partendo “dalle citta’ e dai territori”. E’ il documento messo sul tavolo da sindaci e amministratori locali del Partito democratico in vista del congresso. “Su questa piattaforma vogliamo confrontarci in maniera unitaria con tutti i candidati. Molti amministratori hanno gia’ firmato e continuiamo a raccogliere tante adesioni”, spiega Matteo Ricci, responsabile enti locali Pd e sindaco di Pesaro.

I firmatari dicono “no a qualunque ipotesi di scissione”, cosi’ come ad alleanze con i 5 stelle, “che stanno dimostrando incompetenza e sudditanza alla peggiore destra dal dopoguerra”. Chiedendo di mettere al centro del dibattito congressuale punti come “l’ organizzazione federale del partito”, “il ruolo delle autonomie locali”, “la battaglia della competenza”. Coniugando “progresso ed equita’ “, “creazione di valore e contrasto delle disuguaglianze”.

Senza tralasciare lo “sviluppo sostenibile” e una visione dell’ immigrazione “capace di tenere insieme principi umanitari, legalita’ e sicurezza”.

CHI ADERISCE 

Oltre a Ricci, hanno sottoscritto il Manifesto Giorgio Gori (sindaco di Bergamo), Antonio Decaro (sindaco di Bari), Dario Nardella (sindaco di Firenze), Giuseppe Falcomata’ (sindaco di Reggio Calabria ), Mattia Palazzi (sindaco di Mantova), Catiuscia Marini (presidente Regione Umbria), Achille Variati (presidente Province italiane), Enrico Ioculano (sindaco di Ventimiglia), Marco Alessandrini (sindaco di Pescara), Massimo Castelli (sindaco di Cerignale e coordinatore Anci Piccoli Comuni), Enzo Bianco (presidente consiglio nazionale Anci), Romano Carancini (sindaco di Macerata), Mario Bruno (sindaco di Alghero), Micaela Fanelli (consigliere regionale Molise),Vittorino Facciolla (consigliere regionale Molise), Valerio Lucciarini (sindaco di Offida), Fulvio Centoz (sindaco di Aosta), Massimiliano Presciutti (sindaco Gualdo Tadino), Stefano Mazzetti (sindaco di Sasso Marconi), Anna Maria Cardamone (ex sindaco Decollatura), Roberto Bruno (sindaco di Pachino), Renzo Macelloni (sindaco di Peccioli), Nicola Sanna (sindaco di Sassari), Luca Mascolo (sindaco di Agerola), Rosario Amico (sindaco di Serra Ricco’ ) e Marco Alessandrini (sindaco di Pescara).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*