Focolai del dissenso contro Caparvi, Adriano Ruspolini fonda ‘Per l’Umbria’

Adriano Ruspolini, dopo uscita dalla Lega, entra nel gruppo Misto a Todi

Focolai del dissenso contro Caparvi, Adriano Ruspolini fonda ‘Per l’Umbria’


“Nasce ‘Per l’Umbria’. Il nostro impegno per i cittadini prosegue e coinvolgerà tutte le realtà  della nostra regione”. A darne comunicazione è il vicesindaco di Todi, Adriano Ruspolini che dopo aver lasciato la Lega ha deciso di concretizzare la sua idea di politica, lontana da interessi e giochi di potere. “Quanto accaduto a Todi ci ha aiutato a capire che anche quando idee, valori e progetti politici a livello nazionale sono condivisibili, come nel caso della Lega di Matteo Salvini, la loro concreta attuazione a livello locale spesso viene vanificata dalla mancanza di volontà o capacità di coloro i quali sarebbero chiamati ad applicarli.

  • Il caso di Todi purtroppo non è né il primo né l’ultimo


Il caso di Todi purtroppo non è né il primo né l’ultimo. da Orvieto, alla  Valerina, passando per Foligno e Spoleto, i focolai del dissenso alla linea del segretario Caparvi crescono e si alimentano,” ultimo caso eclatante l’espulsione dal partito  di Enrico Melasecche che, fino ad ora, si è distinto per competenze ed  efficacia,  sia nel realizzare progetti che nel reperire le risorse necessarie.


Leggi anche – La Lega Umbria ha espulso Enrico Melasecche dal partito, da subito


Dopo la presa di posizione pubblica che abbiamo manifestato, siamo stati contattati da iscritti ed eletti sia della Lega che di altre realtà politiche che avevano vissuto le nostre stesse situazioni, ma che volevano comunque continuare a impegnarsi per i cittadini nonostante i limiti e le esperienze negative vissute con i rispettivi partiti di riferimento.

Ecco perché insieme ad alcuni amici ho deciso di dar vita all’Associazione ‘Per l’Umbria’ che si propone di portare avanti, nell’interesse dei cittadini, quanto di buono è stato fatto a livello locale, regionale e nazione. In quest’ottica sosterremo l’azione della Presidente Donatella Tesei e della sua Giunta, il nostro sarà un lavoro di stimolo e di proposta che porteremo avanti a partire dai Comuni in cui l’Associazione sarà presente.

Tra i principali obiettivi – spiega Ruspolini – che saranno esposti nella loro interezza, in occasione della presentazione ufficiale di ‘Per l’Umbria’, c’è quello di fornire indicazioni per l’approvazione del prossimo piano sanitario regionale che non potrà trascurare le esigenze dei cittadini e dei territori e non certo dipendere dagli interessi degli esponenti politici di turno, nonché la volontà di dare il nostro contributo con progetti e programmi per il nuovo piano di gestione integrata dei rifiuti e l’organizzazione di incontri sul tema del rilancio economico che deve passare anche attraverso turismo e infrastrutture”.

Tra le persone che hanno già aderito al nuovo progetto politico, ci sono: Stefano Olimpieri, consigliere comunale di Orvieto; Riccardo Bruni, consigliere comunale di Cascia; Enzo Boschi, consigliere comunale di Todi; Luigi Altavilla, Presidente del Consiglio comunale di Norcia e Manuela Giovannetti consigliere comunale a Monteleone di Spoleto.

Altre adesioni saranno comunicate nel corso delle prossime settimane. ‘Per l’Umbria’ è già presente con una figura di riferimento per la cittadinanza in 15 Comuni della regione, ci auguriamo che sia possibile continuare a collaborare anche con Enrico Melasecche che in questi due anni ha saputo interpretare a pieno la politica come servizio ai cittadini ed imprimere la giusta forza alla necessità di un cambiamento concreto che partisse dalle  cose concrete e dalle esigenze  dei cittadini./ARuspolini

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*