Cure e servizi per disabili, 5s Terni, rispettare la legge o chiamiamo Ministero

Cure e servizi per disabili, 5s Terni, rispettare la legge o chiamiamo Ministero

Cure e servizi per disabili, 5s Terni, rispettare la legge o chiamiamo Ministero

La UslUmbria2 deve colmare quanto prima le carenze strutturali e tecniche nel distretto  di Terni, Narni-Amelia, rispetto ai servizi rivolti alle persone con disabilità,  lacune macroscopiche che si traducono in cronicizzati disservizi a tratti potenzialmente discriminatori nell’accesso alla sanità e alle cure per alcuni residenti nel nostro territorio, parliamo di persone sempre più spesso costrette a fare affidamento su figure professionali private o tecnici del privato sociale, questo anche a causa della disomogeneità delle figure professionali presenti nei distretti del territorio regionale.

Queste lacune vanno colmate immediatamente nonostante il silenzio delle istituzioni locali, se non arriveranno risposte concrete sarà nostra premura richiedere quanto prima un’ispezione ministeriale.

È annoso il dibattito sulla carenza di figure specialistiche

È annoso il dibattito sulla carenza di figure specialistiche del comprensorio ternano: psicomotricisti, assistente sociali, logopediste,  neuropsichiatri, psicologi cognitivo comportamentali. Come con il passare degli anni sta assumendo contorni preoccupanti la questione dell’accesso ai servizi del  Centro Salute Mentale di Terni preclusi quasi totalmente alle persone con disabilità cognitivo relazionale e alle persone con disabilità che presentano anche problematiche psichiatriche, servizi fra l’altro previsti dalla legge.

Sappiamo che nonostante il grande lavoro degli operatori del settore si sta pagando l’assenza di personale soprattutto la mancanza di addetti specializzati per queste problematiche, ma ci chiediamo cosa si aspetti a colmare tali carenze visto le evidenti conseguenze  sul diritto all’accesso ai servizi sanitari per le persone con disabilità che avessero necessità di un supporto psichiatrico.

Ricordiamo l’importanza di supporto medico specializzato durante il percorso farmacologico di chi assume psicofarmaci, un supporto che va ben oltre la prescrizione e ci domandiamo quanto eventuali carenze  possano mettere a rischio la salute degli individui con esiti potenzialmente drammatici.


Luca Simonetti – M5S Terni
Gianfranco Chieruzzi – M5S Amelia
Luca Tramini – M5S Narni
Andrea Liberati – M5S Umbria
Stefano Lucidi – M5S Senato

La rassegna stampa

Commenta per primo

Rispondi