Sosta a pagamento Perugia, il parcometro non dà il resto, scatta la polemica

Sosta a pagamento Perugia, il parcometro non dà il resto, scatta la polemica

Sosta a pagamento Perugia, il parcometro non dà il resto, scatta la polemica «Oltre all’aumento del numero di strisce blu e della durata dell’orario a pagamento, c’è una simpatica sorpresa: i macchinari appena installati non danno il resto!» E’ quanto scritto in un post pubblicato su Facebook nel gruppo Perugia: ieri, oggi e domani, dal consigliere comunale Tommaso Bori.

«Lo spirito con cui è stata realizzata la nuova convenzione Romizi-SABA – scrive Bori – è ben descritto non solo dalle nuove strisce blu e dall’aumento dell’orario a pagamento, ma anche dal fatto che siano state installate le uniche macchinette che non danno resto, proprio sotto il logo del Comune di Perugia«.

Dalle verifiche effettuate dall’assessorato alla Mobilità infatti è emerso che le colonnine dove si paga il parcheggio, non sono programmate per dare il resto a chi non ha monete.

LEGGI ANCHE: Rivoluzione strisce blu a Perugia, si pagherà in centro

In Italia esistono parcometri che il resto lo danno. La Sipa ricorda che si può pagare anche con il bancomat, la carta di credito o con l’App MyCicero che è in convenzione e scaricabile nel telefono cellulare.

Intanto nei quartieri di Elce, Filosofi e Fontivegge, arrivano le prime vere lamentele per quanto riguarda le strisce blu poiché la pausa pranzo (dalle 13 alle 16) non è più gratis negli stalli a pagamento.

Problemi anche a piazza Italia, ieri poco dopo le 18 hanno suonato forte i clacson di tre pullman. Gli autisti non riuscivano a svoltare. Il problema è proprio nel versante via Grecchi, dove il passaggio dei bus è difficoltoso, a causa delle auto parcheggiate. Per non parlare di coloro che ancora espongono il permesso per la Ztl. In Piazza Italia non c’è più la ztl e il parcheggio si paga a partire dalle ore 13, ma a pagare sono pochi.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*