Contributo affitto Perugia, tutto ok con le domande online

 
Chiama o scrivi in redazione


Contributo affitto Perugia, tutto ok con le domande online
Edi icchi

Contributo affitto Perugia, tutto ok con le domande online

Da martedì 16 giugno è on line sul sito del Comune di Perugia il bando per l’accesso ai contributi a sostegno dell’affitto. La scadenza è fissata al 17 luglio; fino ad allora sarà possibile presentare domanda esclusivamente online al link https://www.comune.perugia.it/avvisi/bando-di-concorso-anno-2020-per-lassegnazione-di- contributi-a-sostegno-dellaffitto. Qui, oltre che accedere alla presentazione di istanza on- line, sarà possibile reperire anche il bando in cui sono elencati i requisiti dei richiedenti, i motivi di esclusione e tutte le informazioni riguardanti la formazione della graduatoria.

L’Assessore per le Politiche sociali ed il diritto alla casa del Comune di Perugia Edi Cicchi ha espresso la sua soddisfazione: “Nonostante la mia impronta sia quella di interventi strutturati, che si collochino nel più ampio spettro delle politiche a sostegno della persona in tutte le difficoltà che può incontrare lungo il cammino, questo contributo si rivela senz’altro fondamentale all’interno della crisi anche sociale ed economica che l’emergenza Covid ha comportato.”

“In poco più di due giorni sono già pervenute più di 300 domande” prosegue l’Assessore “e di questo primo risultato non posso che ringraziare gli uffici dell’Unità Operativa dei servizi sociali, tutti i funzionari che hanno seguito la stesura del bando e che stanno seguendo tutto il procedimento amministrativo, restando a disposizione dei cittadini per qualsiasi dubbio. Un grazie va anche agli uffici tecnici ed informatici cui fa capo l’Assessore Giottoli, che ci hanno permesso di poter celermente mettere in piedi un efficiente sistema di presentazione telematica della domanda; un’opportunità che si va ad aggiungere ai molti servizi al cittadino già informatizzati. Un passo in più verso la semplificazione della pubblica amministrazione.”

Con la volontà, come sempre, di non lasciar indietro nessuno, per gli anziani e per quanti riscontrino difficoltà nella presentazione della domanda sarà possibile avere il supporto oltre che degli enti già preposti alla tutela degli inquilini anche di DIGIPASS-POST, Croce Rossa, Acli, “La Portineria” di Arci a Monteluce e dei sindacati Pensionati CISL e UIL che hanno dato la loro disponibilità a fornire assistenza a quanti ne abbiano bisogno. I soggetti già in carico al servizio territoriale e che avessero problemi per gli spostamenti potranno far riferimento agli operatori che svolgono assistenza domiciliare presso di loro.

“Ringrazio sentitamente anche queste realtà che si sono rese disponibili a collaborare” – conclude l’Assessore Cicchi- “un fatto che testimonia l’esistenza di un vero e proprio lavoro di sussidiarietà orizzontale, orientato a creare coesione sociale e che vede collaborare efficacemente non solo gli uffici dell’ente tra di loro ma anche l’ente stesso con altre realtà del territorio sempre nell’ottica dell’efficienza e del primario interesse pubblico del cittadino, il cui perseguimento è fine ultimo dell’azione amministrativa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*