Concorso polizia municipale, consiglieri Borghesi e Zuccherini presentano odg

 
Chiama o scrivi in redazione


Consiglio telematico Perugia, Romizi, obbligo mascherina, valuteremo

Concorso polizia municipale, consiglieri Borghesi e Zuccherini presentano odg

Nel marzo 2020 è stato indetto il concorso pubblico per la copertura di 10 posti di agente di polizia municipale. Si evince che, dopo aver espletato la prova preselettiva  e la prova scritta, il Presidente della Commissione per il concorso ha recapitato un verbale della riunione della commissione stessa, che ha di fatto decretato la nullità della prova scritta a causa della presenza di 4 plichi di esame che presentavano caratteristiche di difformità, compromettendo, secondo la commissione, l’anonimato della prova con conseguente possibile violazione del principio di imparzialità.

La prova scritta è stata espletata da 77 concorrenti e la nullità della prova inciderà direttamente nel percorso intrapreso dai concorrenti. I tempi inevitabilmente si dilateranno ulteriormente, impedendo così l’aumento dell’organico delle guardie municipali del capoluogo. Oltre a questo andrebbe considerato anche l’aggravio, in termini economici per l’ente, di dover espletare una nuova prova scritta. A queste vanno aggiunte le incertezze legate alla prosecuzione dello stato di emergenza a causa della diffusione del coronavirus, che potrebbero portare ulteriori restrizioni.

“È per queste ragioni che abbiamo presentato un atto urgente da approfondire in Commissione – affermano i Consiglieri comunali Borghesi e Zuccherini, firmatari dell’Ordine del giorno – per chiedere delucidazioni in merito a questa procedura e per non annullare la prova concorsuale di tutti i candidati, ma escludere soltanto le 4 buste che risultano difformi.

Crediamo però che sia anche necessario – concludono i consiglieri – che il Sindaco e la Giunta si prendano la responsabilità dell’accaduto, approfondendo nel merito tutto quello che è accaduto: Perugia non ha certo fatto una bella figura”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*