Violentò una giovane dopo discoteca, benzinaio condannato a 7 anni e 6 mesi

La ragazza e il giovane benzinaio, dopo una serata in una nota discoteca alla periferia della città, furono visti allontanarsi in auto

Legge elettorale, tribunale di Perugia respinge il ricorso per l’incostituzionalità

Violentò una giovane dopo discoteca, benzinaio condannato a 7 anni e 6 mesi

PERUGIA – E’ stato condannato a sette anni e sei mesi il benzinaio perugino che la notte tra il 23 e il 24 dicembre del 2011 violentò una giovane dopo una serata in discoteca. La condanna in primo grado è arrivata questa mattina dopo sei anni.

La ragazza e il giovane benzinaio, dopo una serata in una nota discoteca alla periferia della città, furono visti allontanarsi in auto. Lui le aveva proposto di andare a fare colazione per concludere la serata ma invece, secondo quanto raccontato dalla giovane e ricostruito dalle indagini, la portò in un luogo isolato nella zona di Taverne di Corciano e abusò di lei.

Soddisfatta la ragazza presente in aula e a poca distanza dall’uomo che l’ha stuprata: «Siamo molto soddisfatti della decisione del tribunale – dice l’avvocato della giovane -, visto che la sentenza si avvicina a quanto speravamo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*