Controlli nel perugino, multe covid e arresti per droga. Sanzionati anche automobilisti

covid: controllate 296 persone e 90 attività commerciali, nei guai solo una persona

Controlli nel perugino multe covid arresti droga sanzionati automobilisti

Controlli nel perugino, multe covid e arresti per droga. Sanzionati anche automobilisti

di Bruna Almeida Paroni

Feste natalizie contrassegnate da continui controlli. Secondo quanto appreso i Carabinieri di Perugia hanno effettuato diversi accertamenti sulle strade a Perugia e nel suo hinterland. Più precisamente nella settimana del 20-27 dicembre, i militari hanno controllato il green pass (normale e rafforzato) a 296 persone in 90 attività ed esercizi commerciali. Solo una persona è stata sanzionata perché non indossava la mascherina. Per i militari guidati dal colonnello Stefano Romano la cittadinanza e gli esercizi pubblici di Perugia e dintorni continuano a dimostrare un grande senso civico, poiché rispettano le normative in materia di prevenzione Covid.

Gli agenti del 112 hanno inoltre monitorato 165 autovetture e 549 persone sulle strade del perugino. Nove sono stati gli automobilisti sanzionati, di cui: due per assicurazione del veicolo non in regola (con contestuale sequestro del mezzo), una per divieto di sosta con conseguente rimozione del veicolo, una per revisione del mezzo scaduta, una per eccesso di velocità, due per uso del cellulare alla guida, una per guida senza patente e una per guida in stato di ebbrezza.

Durante i controlli – secondo quanto riferito a Umbria Journal – quattro persone sono state arrestate, di cui una per inosservanza degli obblighi imposti dalla misura cautelare, una persona per l’ipotesi del reato di minaccia, una per l’ipotesi di reato di calunnia e una per oltraggio a Pubblico Ufficiale

Le attività antispaccio proseguono anche durante le feste. Nella serata di lunedì 27 dicembre, infatti, i militari della Sezione operativa del dipendente N.O.R. hanno arrestato due stranieri, un 22enne e un 32enne, per l’ipotesi del reato di detenzione ai fini di spaccio di droga. Entrambi senza fissa dimora e già noti alle Forze dell’ordine.

I due giovani hanno attirato l’attenzione dei Carabinieri mentre giravano a piedi nei pressi dell’ospedale di Perugia. Durante la perquisizione personale, i due giovani sono stati trovati in possesso di quattro involucri contenenti 2g di eroina, due cellulari, nonché della somma di 705 euro, suddivisa in banconote di vario taglio. I due uomini sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*