Centrometeoitaliano le previsioni del tempo sull’Umbria e sull’Italia

Peggioramento meteo in arrivo in settimana sull'Italia con piogge, temporali e anche neve sulle Alpi

Centrometeoitaliano le previsioni del tempo sull’Umbria e sull’Italia

Centrometeoitaliano le previsioni del tempo sull’Umbria e sull’Italia

Cieli irregolarmente nuvolosi nella mattinata su tutta la regione con tempo asciutto; deboli piogge intermittenti possibili al pomeriggio su tutti  i settori. Generale miglioramento in serata salvo residui fenomeni sui settori di confine con le Marche; ancora piogge sparse in nottata specie sui settori meridionali. Molte nubi al mattino al Nord ma senza fenomeni, mentre al pomeriggio sono attese nevicate sparse sulle Alpi fino a 1900-2100 metri e qualche pioviggine sui settori limitrofi. Tempo instabile in serata e in nottata su tutte le regioni con quota neve in calo fino a 1500-1700 metri.

Condizioni di tempo stabile sulle regioni centrali nelle ore diurne, con molte nubi e solo locali pioviggini al pomeriggio sugli Appennini. Cieli generalmente nuvolosi anche in serata e in nottata con isolate piogge specie su Marche e Toscana. Tempo instabile al Sud Italia con locali piogge fin dal mattino specie sulla Sicilia. Al pomeriggio attesi fenomeni sparsi sia sulle Isole che sulle zone interne peninsulari, mentre in serata e in nottata le precipitazioni insisteranno soprattutto su Campania, Calabria e Sardegna. Temperature in generale aumento nei valori minimi, massime invece in diminuzione.

Www.centrometeoitaliano.it

Tra Mercoledì e Venerdì 5 aprile ecco il primo impulso perturbato che colpirà l’Italia con un minimo di bassa pressione fino a 995 hPa e un nocciolo di aria più fredda in quota. Piogge sparse Mercoledì mentre Giovedì, secondo le ultime uscite del modello GFS, non si escludono fenomeni anche intensi a carattere di temporale o nubifragio specie al Nord e lungo le regioni centrali tirreniche come si può vedere dalle mappe nella nostra sezione dedicata. Oltre alle piogge dovrebbe arrivare anche la neve, localmente anche abbondante sulle Alpi oltre i 1500 metri ma con fiocchi anche più in basso. Neve in arrivo probabilmente anche sui settori centro-settentrionali dell’Appennino specie da Giovedì. La fase meteo instabile o perturbata potrebbe poi reiterasi anche nei giorni successivi con il modello GFS che mostra una vasta struttura depressionaria tra Mediterraneo occidentale e Penisola Iberica per molti giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*