Fontivegge è salva, ridata speranza a cittadini e imprese

Fontivegge è salva, ridata speranza a cittadini e imprese Le risorse sono state sbloccate, i progetti sono salvi e anche Fontivegge. Nell’ambito del bando periferie arriveranno 16 milioni di euro. «Fontivegge è salva! La battaglia è vinta! Grazie! Il sogno continua!» E’ quanto ha dichiarato l’assessore al Marketing Michele Fioroni, commentando la grande notizia con un video girato direttamente da Fontivegge.

Con l’arrivo dei fondi parte la realizzazione «di un sogno straordinario, dove rimediamo un grave errore urbanistico, dove sostituiamo il degrado con la migliore intelligenza che c’è nella città: con startup, con innovazione, il centro della grafica avanzata».

LEGGI ANCHE: Bando periferie, Prisco, ora subito investimenti a Perugia e Terni

L’accordo per i fondi è arrivato grazie all’intesa fra Anci e Governo che «torna sui suoi passi e mette nuovamente a disposizione i fondi per le periferie revocati col decreto milleproroghe», ha detto Emanuele Prisco, deputato FdI e assessore comunale all’Urbanistica.

«Nella legge di bilancio, infatti, verranno inserite disposizioni attraverso le quali i Comuni potranno beneficiare delle risorse per le periferie e la sicurezza urbana. Finalmente in Conferenza Stato-Regioni è stato trovato l’accordo sul programma straordinario di intervento», ha aggiunto Prisco che parla di «un importante passo in avanti che ristabilisce il giusto ordine delle cose dopo il pasticcio combinato con il decreto milleproroghe in Senato».

Perugia rientra fra le città che hanno alla base progetti esecutivi. I fondi che verranno sbloccati infatti permetteranno di dare il via libera al finanziamento e alla realizzazione di questa categoria di progetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*