Etica della comunicazione un dottorato ipotesi di intesa

IPOTESI DI INTESA FRA UNIVERSITA’ E ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI                        

 
Chiama o scrivi in redazione


Etica della comunicazione un dottorato ipotesi di intesa                             

Etica della comunicazione un dottorato ipotesi di intesa                             

di Gianfranco Ricci
Il 
Rettore Magnifico dell’Università di Perugia, professore Franco Mariconi,  ha incontrato, a palazzo Murena, il Presidente dell’Ordine Nazionale  dei giornalisti Carlo Verna. Molto significativo il  tema portante del loro confronto: l’etica della comunicazione, un valore oggi, più di sempre, fondamentale  per chi è attento alla cultura del raccontare, animato dal desiderio di privilegiare  il primario rispetto che si deve al cittadino, traguardo finale di ogni notizia.

 L’Ateneo e l’Ordine hanno ribadito l’esigenza, su entrambi i fronti, di impegnarsi al massimo, e d’intesa,  per garantire  che l’informazione   sia sempre eticamente certificata dai più alti livelli di professionalità.

In quest’ottica Moriconi e Verna hanno convenuto di approfondire le ipotesi di reciproca collaborazione per meglio definire il Dottorato in ‘’Etica della comunicazione, della Ricerca Scientifica e dell’innovazione tecnologica’’ che lo Studium perugino sta per realizzare.

Il Corso di Dottorato ha l’obiettivo di formare dottori di elevata qualificazione su temi e problemi fondamentali della prassi della comunicazione, con particolare attenzione agli aspetti etici del rapporto tra comunicazione scientifica e persone. Articolandosi in tre curricula, consentirà di acquisire competenze e conoscenze nello studio scientifico e nella gestione della comunicazione e dei processi comunicativi negli ambiti: Umanistico, Scientifico-Tecnologico e Medico-Sanitario.

Un percorso formativo interdisciplinare  permetterà  di raggiungere gli obiettivi generali del Corso con insegnamenti comuni di Sociologia della comunicazione, Semiotica, Linguistica, Etica della comunicazione, Filosofia e teoria del linguaggio, Metodologia della ricerca, Bioetica, Psicologia della  comunicazione e del pensiero.

Le caratterizzazioni internazionali (in virtù di convenzioni con Atenei stranieri e conseguente rilascio del titolo congiunto/multiplo), intersettoriali ( accordi con imprese che svolgono attività di ricerca e sviluppo), e interdisciplinari (aree CUN 6 e 11), offriranno agli studenti un ambiente internazionale, ricco di possibilità di esperienze all’estero e una formazione avanzata di carattere teorico e metodologico sui fondamenti dell’etica, sul metodo della ricerca scientifica di base e applicata, sul lavoro interdisciplinare e intersettoriale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*