9 giugno ore 15, “Unipg pensa la gestione dei rifiuti in Umbria”

 
Chiama o scrivi in redazione


9 giugno ore 15, "Unipg pensa la gestione dei rifiuti in Umbria", quarto incontro con i Brainstorming di Ateneo sul canale YouTube

9 giugno ore 15, “Unipg pensa la gestione dei rifiuti in Umbria”

Continua il percorso intrapreso dall’Università degli Studi di Perugia con i Brainstorming di Ateneo, un innovativo format di confronto e proposta volto ad assicurare il contributo dell’Accademia su temi di grande rilevanza per la società, un modello che ha ottenuto riscontri importanti a livello regionale e nazionale.

Il quarto Brainstorming di Ateneo, in programma mercoledì 9 giugno 2021 alle ore 15, sarà dedicato ad un tema strategico: “Unipg pensa la gestione dei rifiuti in Umbria” e si svolgerà in diretta streaming sul canale YouTube ufficiale ‘Università degli Studi di Perugia’, al link:

https://www.youtube.com/channel/UCG1u3O5byoWAdFP773sRHBQ

L’evento si aprirà con i saluti del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Professor Maurizio Oliviero e del Dott. Roberto Morroni, Vicepresidente della Regione Umbria.

Seguiranno, coordinati dal Professor Gabriele Cruciani, Delegato del Rettore per il settore Terza Missione, 17 interventi di esperti appartenenti ai diversi Dipartimenti UniPg, secondo un approccio di competenze fortemente multidisciplinare.

Nel corso del Brainstorming, infatti, dottori di ricerca e dottorandi, specializzati e specializzandi, assegnisti, contrattisti, ricercatori, docenti e professori dell’Ateneo perugino, presenteranno proposte, idee e soluzioni concrete, strettamente connesse a serie attività di ricerca, finalizzate alla gestione delle fasi del processo dei rifiuti – dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale.

LEGGI ANCHE – 31 maggio, giornata mondiale senza tabacco, progetto Smoke-free Unipg

L’Umbria, infatti, seppure virtuosa sul piano della raccolta differenziata (pari al 66,1% del totale), è costretta a fare i conti, fra l’altro, con le criticità legate all’esaurimento della capacità ricettiva delle sue discariche. Alla luce di ciò è necessario adottare procedure o metodologie innovative volte a gestire tutte le fasi del processo dei rifiuti.

Vista la rilevanza del tema, l’individuazione di soluzioni non può essere delegata a pochi esperti e dovrebbe invece coinvolgere un’intera comunità: l’Università degli Studi di Perugia intende contribuire ad affrontare queste problematiche mediante la metodologia del Brainstorming di Ateneo, durante il quale si confronteranno idee, proposte, fonti di ispirazione, visioni e/o potenziali soluzioni riguardo alle due macro-aree principali del nuovo piano regionale dei rifiuti, ovvero la raccolta dei rifiuti – come poter superare l’attuale modalità di raccolta differenziata con porta a porta spinto, garantendo una maggiore sostenibilità ecologica? – e l’impiantistica, con una riflessione su quali tecnologie innovative poter introdurre nella nostra regione per assicurare un miglioramento della gestione economica del ciclo, della tutela dell’ambiente e della salvaguardia della salute umana.

Organizzazione:

Osservatorio Terza Missione: Giorgio Baldinelli, Gabriele Cruciani, Francesco Galli, Franco Lorenzi, Gianluca Reali.

Gruppo di lavoro “Brainstorming Unipg”: Marta Alunni Pini, Valeria Ambrogi, Antonio Boggia, Paolo Carbone, Simonetta Cirilli, Maria Beatrice Conti, Emanuela Costantini, Elisa Delvecchio, Osvaldo Gervasi, Fiorella Giacalone, Paolo Gresele, Francesco Paolo Micozzi, Assunta Morresi, Maurizio Oliviero, Daniele Parbuono, Cristiano Perugini, Luigi Torre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*