Tiro con l’arco e Pax Perusina nella prima giornata di Perugia1416

Previste anche l’inaugurazione del mercato librario, visite guidate e la santa messa in cattedrale. Spazio anche alle taverne con piatti della tradizione locale

Tiro con l’arco e Pax Perusina nella prima giornata di Perugia1416

Tiro con l’arco e Pax Perusina nella prima giornata di Perugia1416

La gara di tiro con l’arco e la Pax Perusina, ovvero l’ingresso di Braccio Fortebracci nel cuore del centro storico di Perugia, saranno i due eventi principali della prima giornata (venerdì 14 giugno) di Perugia1416, in programma nell’acropoli fino a domenica 16 giugno 2024. La competizione è in programma alle ore 19 in piazza VI Novembre (novità di questa edizione) ed aprirà le sfide che vedranno protagonisti i 5 Rioni (Porta Eburnea, Porta San Pietro, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Sole) per la vittoria del Palio. Ogni Rione parteciperà con 3 arcieri che si sfidano con l’arco storico. Lo scorso anno la gara fu vinta dal Magnifico Rione a Porta Sant’Angelo seguito, rispettivamente, dai Magnifici Rioni di Porta San Pietro, Porta Sole, Porta Santa Susanna e Porta Eburnea. Una curiosità: il telone che abbraccia le paratie di sicurezza è opera dell’artista Paolo Balleriani.

Alle ore 22sempre in piazza IV Novembre, andrà in scena il momento più suggestivo della rievocazione: la “Pax Perusina”, il rientro del condottiero nella sua città dopo il lungo esilio e la vittoria nella battaglia di Sant’Egidio del 12 luglio 1416. Nella piazza, al suono cadenzato dei tamburi, Braccio Fortebracci (interpretato da Alexio Bachiorri), seguito dai suoi armati della “Compagnia del Grifoncello”, entrerà in pace, accolto dai Consoli dei cinque Rioni ai piedi della scalinata di Palazzo dei Priori. In coerenza con quanto testimoniato nella riformanza del Comune conservata all’Archivio di stato – nella quale Priori e Camerlenghi programmarono una festa grande per accogliere il nuovo signore della città – a seguire, avrà luogo il grande spettacolo in notturna. Una visione affascinante che restituisce la solennità del momento e che sarà drammatizzato a cura degli attori della Compagnia Teatrale di Santa Susanna, dei rionali e del Coro delle Cantarine di Porta Sole, con giochi di fuoco e danze della Compagnia di danza medievale de Peroscia, con musiche dirette dal maestro Vladimiro Vagnetti.

Tante sono le iniziative in programma in questa prima giornata. Alle ore 10,30, oltre all’apertura del banco informazioni situato in Corso Vannucci, è in programma l’inaugurazione del mercato librario “Pagine Di Medioevo”, che resterà aperto nei giorni della manifestazione in via Mazzini, presso il Centro Espositivo “Galeazzo Alessi” (altra novità di questa edizione), a cura della Libreria Grande di Perugia. Sarà possibile ammirare anche le mostre “Perugia in miniatura” di Sandro Raspa e Graziella Ciribifera, “Dei bozzetti degli abiti eco-designed” degli studenti dell’Istituto Italiano Design Perugia (propedeutici alla realizzazione dei due prototipi esposti nella vetrina della Fondazione Perugia su Corso Vannucci, insieme al Palio opera della studentessa dell’Accademia di Belle Arti), “Braccio LV”, l’opera tridimensionale di MaMo Donnari, e “Pietre sospese tra cielo e terra”, dipinti di Carla Romani. In novità assoluta, la demo del videogioco “Ludus Perusinus”, prodotto dall’Associazione Perugia1416, ispirato alla “Sassaiola” perugina.

Alle ore 17 in piazza IV Novembre ci sarà “I luoghi di Braccio”, visita guidata di un’ora da piazza Matteotti a piazza IV Novembre, sala dei Notari e Logge di Braccio e, passando per l’Acquedotto medievale, San Francesco al Prato, il Pantheon perugino con visita alla Cappella degli Oddi, dove Braccio è tornato a riposare (luogo di ritrovo e partenza: piazza Matteotti, luogo di arrivo: San Francesco al Prato; il costo della visita, dog friendly, è di 12 €, partecipazione gratuita fino a 12 anni. Si raccomanda la prenotazione: 371-3116801 o via email a ciao@grantourperugia.it).

Come da tradizione, alle ore 18, è in programma la Santa Messa in Cattedrale, celebrata dall’Arcivescovo di Perugia e Città della Pieve Ivan Maffeis, cui seguirà la cerimonia di benedizione del Palio, degli stendardi dei Rioni e degli atleti.

Alle ore 19,30 è in programma l’apertura delle taverne. Ai Giardini Carducci ci sarà il Magnifico Rione di Porta Eburnea in collaborazione con i Magnifici Rioni di Porta Sole e Porta Santa Susanna; al Tempo Bono (in via del Cortone 45) la taverna Magnifico Rione di Porta San Pietro; in via dei Pellari 16 la taverna del Magnifico Rione di Porta Sant’Angelo. Tutte con piatti della tradizione locale di sapore medievale. Alla Pizzeria Marchigiana di via dei Priori, inoltre, si potranno gustare le pizze dei Rioni, con ingredienti e abbinamenti creativi che richiamano i colori rionali.

Durante tutto il giorno nella rinomata gelateria artigianale Mastro Cianuri, situata in piazza Matteotti, sarà possibile degustare gelati creati ad hoc per l’evento con 5 differenti gusti e 5 colori che rappresentano  i 5 magnifici Rioni: apprezzatissimi il gusto mela e spinaci per il gelato del rione Porta Eburnea (verde), zafferano per il rione Porta San Pietro (giallo), lampone e rapa rossa per il rione Porta Sant’Angelo (rosso), lavanda e fiordaliso per il rione Santa Susanna (blu) e germe di grano per il rione Porta Sole (bianco). Nella storica Pasticceria Sandri sarà possibile ammirare in vetrina la scultura raffigurante il Palazzo “abbrugiato”, opera di Nicoletta Tirelli.

PATROCINI – Perugia1416 ha il sostegno di Fondazione Perugia e ha il patrocinio di: Ministero della Cultura, ICPI (Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale), Ministero del Turismo, ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo), Medieval Italy, AURS (Associazione Umbra Rievocazioni Storiche), Assemblea Legislativa della Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Camera di Commercio dell’Umbria, “Umbria, cuore verde d’Italia”, aeroporto internazionale San Francesco D’Assisi.

Per ulteriori informazioni www.perugia1416.com

Facebook: @perugia1416

Instagram: @Perugia 1416_APS

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*