Solidarietà, Annalisa Baldi e Nicola Pesaresi tra i protagonisti di un’iniziativa online a Carpi

appuntamento online in diretta mercoledì 26 maggio all’insegna dell’arte e della salute. Presente anche la Compagnia delle Lucciole

 
Chiama o scrivi in redazione


Solidarietà, Annalisa Baldi e Nicola Pesaresi tra i protagonisti di un’iniziativa online a Carpi

CARPI – Gli artisti umbri, la cantante e presentatrice perugina Annalisa Baldi ed il ventriloquo folignate Nicola Pesaresi, saranno tra i protagonisti di un’iniziativa organizzata dalla Fondazione Casa del Volontariato (ente finalizzato al sociale della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi) e l’Associazione Zero K di Carpi, guidata dal presidente Massimiliano Cruciani e nata allo scopo di diffondere in Italia la cultura delle cure palliative attraverso le forme espressive dell’arte. Parteciperanno a Rispettando: quando la salute incontra le arti, l’appuntamento che si svolgerà mercoledì 26 maggio, a partire dalle ore 18,00, in diretta sulla pagina Facebook ‘Fondazione Casa del Volontariato’. Un tema molto caro agli organizzatori in quanto la parola “rispetto” è utilizzata molto spesso, ma troppo di frequente con superficialità, senza indagare realmente il suo significato per la vita dei singoli e della comunità. Lo spettacolo ha questo obiettivo, ovvero quello di contribuire ad una riflessione in merito, per indagare i legami tra rispetto e felicità.

 

L’evento, della durata di circa 2 ore, vedrà la partecipazione del folignate Nicola Pesaresi, attore ventriloquo che parteciperà in compagnia della sua amica, la scimmia Isotta, della cantante e presentatrice perugina Annalisa Baldi (LaBaldi), scoperta della prima edizione di X Factor, più volte ospite in noti programmi televisivi come ‘Quelli che il calcio’ e ‘Scorie’, e che dal 2002 si esibisce in tutta Italia con la sua band ZeroInCondotta, e de La Compagnia delle Lucciole, che interverranno con lo spettacolo teatrale ‘Lucciole cercano amore’.

Per Annalisa e Nicola questa sarà, di certo, solo la prima delle tante collaborazioni che saranno realizzate insieme all’associazione Zero K.

L’appuntamento unisce a teatro, musica e arte il concetto di rispetto per la salute, e vede la partecipazione delle associazioni locali di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), ALICe (Associazione per la Lotta all’Ictus Celebrale), AMO – Associazione Malati Oncologici, AVIS Novi Di Modena, GAFA (Gruppo Assistenza Familiari Alzheimer), Gruppo Parkinson Carpi e AIC (Associazione Italiana Celiachia).

 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.casavolontariato.org e la pagina Facebook Fondazione Casa del Volontariato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*