Cammino nelle Terre Mutate, 18 giugno la guida sarà presentata a Perugia

Cammino nelle Terre Mutate, 18 giugno la guida sarà presentata a Perugia

Cammino nelle Terre Mutate, 18 giugno la guida sarà presentata a Perugia

Martedì 18 Giugno alle ore 18 si inaugurerà lo Spazio Mogrè Arte e Cultura in via Sant’Agata 1 a Perugia e in quell’occasione verrà presentata la Guida del Cammino nelle Terre Mutate, edita da Terre di Mezzo. Un evento patrocinato dal Comune di Perugia.

La guida è ad oggi il supporto cartaceo a disposizione di tutti i camminatori che desiderano intraprendere il Cammino nelle Terre Mutate, un’infrastruttura verde realizzata da Movimento Tellurico, Federtrek e APE Roma in seguito agli eventi sismici del 2016-2017. Il Cammino parte da Fabriano ed arriva a L’Aquila in 14 tappe per un totale di 250 Km, attraversa il territorio di quattro regioni – Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo –  due parchi nazionali, quello dei Monti Sibillini, del Gran Sasso e Monti della Laga, e innumerevoli piccoli borghi e cittadine come Matelica, Camerino, Fiastra, Ussita, Campi, Norcia, Castelluccio di Norcia, Arquata del Tronto, Amatrice, Campotosto, Collebrincioni.

Il progetto del cammino nasce da un percorso partecipato che ha coinvolto le associazioni promotrici e le comunità locali con l’obiettivo di far ripartire in modo lento e responsabile un turismo che possa aiutare le micro economie, fortemente provate dagli eventi sismici. E’ di fatto il primo cammino solidale in Italia che nasce dall’incontro tra la bellezza e la fragilità di questi territori.

La guida presentata lo scorso marzo a Milano in occasione della fiera Fà la Cosa Giusta è alla sua seconda ristampa in questi giorni. Come nello stile delle guide edite da Terre di Mezzo anche in questa, oltre alla descrizione dettagliata di tutte le tappe, sono presenti dei brevi racconti che narrano in modo diverso la storia di persone legate al territorio.  Una lettura necessaria e di stimolo per tutti coloro che vogliono intraprendere un cammino responsabile ed entrare in un primo contatto con la gente che vive e si prende cura di un territorio, vivendone il mutamento.

Presenteranno la guida Enrico Sgarella autore della guida e presidente di Movimento Tellurico, Marta Zarelli, guida ufficiale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, abitante di C.A.S.A., profonda conoscitrice del cammino e dei luoghi da esso attraversati e Gigi Bettin camminatore appassionato, Via di Francesco e Cammini in Umbria, autore ed esperto sulle ricadute economiche, sociali e culturali dei cammini.

Commenta per primo

Rispondi