Annullati ad Orvieto tutti gli eventi di maggio e giugno 2020

 
Chiama o scrivi in redazione


Annullati ad Orvieto tutti gli eventi di maggio e giugno 2020

A causa dell’emergenza Covid-19 e per consentire il rispetto delle indicazioni contenute nei Dpcm sulle misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica, sono ufficialmente annullati gli eventi della tradizione: Palombella e Corteo storico, e le manifestazioni ad esse collegate: Orvieto in fiore, Corteo delle Dame e Staffetta dei quartieri, inizialmente previste dal 29 maggio al 14 giugno 2020.

Lo comunicano congiuntamente gli Enti organizzatori: Comune di Orvieto, Opera del Duomo e le Associazione “Lea Pacini”, “Comitato cittadino dei quartieri” e “Atletica Libertas Orvieto”.

“E’ con profondo rammarico – spiegano – che siamo costretti ad annullare il programma delle manifestazioni della tradizione nel periodo compreso tra la Pentecoste e il Corpus Domini. In questi ultimi due mesi, il lockdown imposto dall’emergenza sanitaria ha rallentato e sospeso la necessaria e regolare organizzazione delle iniziative ma soprattutto, ad oggi, non ci sono le condizioni per garantire il rispetto del distanziamento sociale e del divieto di assembramenti, prescrizioni che prevedibilmente saranno prorogate anche oltre la scadenza dell’ultimo Dpcm del 26 aprile scorso”.

“La salute e la sicurezza sono valori fondamentali – e in questo particolare momento storico imprescindibili – che oggi devono contribuire a rafforzare il senso di comunità e lo spirito identitario che è alla base degli eventi della tradizione nella nostra città. Anche per questo – proseguono – nel rispetto delle disposizioni, si stanno comunque valutando congiuntamente una serie di iniziative dal valore simbolico che serviranno a celebrare nel migliore dei modi possibile questi appuntamenti così cari alla comunità di Orvieto”.

“Voglio sottolineare – commenta da parte sua il Sindaco di Orvieto, Roberta Tardani la profonda unità di intenti dimostrata anche in questa fase così difficile dai soggetti che a vario titolo contribuiscono all’organizzazione degli eventi della tradizione. E’ lo spirito con cui avevamo iniziato nei mesi scorsi un lavoro congiunto per valorizzare questo momento dell’anno così significativo per la nostra città e per promuovere Orvieto anche attraverso queste importanti manifestazioni. Un impegno comune che, sono convinta, continuerà”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*