Tre giorni di incubo per i lavori Anas, l’inferno del raccordo, caos e tutto bloccato

 
Chiama o scrivi in redazione


Tre giorni di incubo per i lavori Anas, l’inferno del raccordo, caos e tutto bloccato

Lunghe code e disagi per gli automobilisti sul raccordo Perugia Bettolle, da Piscille in direzione Ponte San Giovanni. I lavori dell’Anas sono scattati e da venerdì sera è tutto chiuso. I veicoli in direzione Ponte San Giovanni/E45 vengono deviati con uscita obbligatoria allo svincolo di Piscille, per proseguire sulla ex SS75bis e sulla strada dei Loggi ed immettersi sulla E45 utilizzando lo svincolo di Balanzano.

Gli intoppi non mancano non solo per i residenti, ma anche per i turisti. Ponte San Giovanni intasata perché quasi tutto il traffico si concentra lì, con centro abitato e via Manzoni intasate completamente.

Lunedì sera tutto dovrebbe essere finito, almeno si spera. Lo svincolo di Piscille riaprirà, ma i lavori proseguiranno sulla rampa di immissione sulla E45 in direzione Roma, che sarà chiusa per circa una settimana per il traffico proveniente da Bettolle.

Gli interventi di Anas infatti consistono nella rimozione totale della vecchia pavimentazione, nel miglioramento degli strati di fondazione sottostante fino a circa 60 centimetri di profondità e nella realizzazione di un nuovo piano viabile con asfalto drenante, per un investimento complessivo di 12 milioni di euro.

L’avvio dei cantieri, inizialmente previsto per metà giugno, è stato anticipato di circa un mese in accordo con gli Enti locali in considerazione del calo del traffico dovuto alla chiusura delle scuole per l’emergenza Covid. Inoltre, per ridurre al minimo la durata complessiva dell’intervento e contenere i disagi al traffico, i cantieri sono operativi 24 ore su 24 e organizzati in brevi fasi successive. L’ultimazione è prevista a settembre.

1 Commento

  1. Ma con tutti gli ingegneri che lavorano in anas è possibile capire perché questi lavori vengono fatti SEMPRE nei periodi di maggior traffico?!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*