Raccordo autostradale Perugia-Bettolle, entro venerdì riapre la rampa E45

 
Chiama o scrivi in redazione


Raccordo autostradale Perugia-Bettolle, entro venerdì riapre la rampa E45

Raccordo autostradale Perugia-Bettolle, entro venerdì riapre la rampa E45

Avanzano i lavori di risanamento profondo della pavimentazione avviati lo scorso maggio da Anas (Gruppo FS italiane) sul tratto urbano del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, a Perugia, per un investimento complessivo di 12 milioni di euro.  Per completare l’intervento entro il mese di agosto, periodo di minor traffico su questo tratto, sono attivi due cantieri in contemporanea operativi 24 ore su 24. 

Nel dettaglio, entro venerdì prossimo, 28 agosto, è prevista la riapertura della rampa di Ponte San Giovanni che consente l’immissione sul raccordo in direzione Bettolle per il traffico della E45 con provenienza Cesena. 
A partire da questa sera, invece, il cantiere attualmente attivo tra Prepo e l’uscita di San Faustino si estenderà fino all’uscita di Madonna Alta. Il transito continuerà ad essere regolato a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre per chi viaggia in direzione Bettolle/A1 saranno chiusi gli svincoli di Prepo e San Faustino sia in ingresso che in uscita e lo svincolo di Madonna Alta solo in uscita.

In alternativa, il traffico diretto allo svincolo di Prepo potrà utilizzare lo svincolo di Piscille, mentre i veicoli in uscita a San Faustino e Madonna Alta potranno utilizzare il successivo svincolo di Ferro di Cavallo per invertire la marcia uscire agli svincoli interessati in carreggiata opposta. 

Il completamento di questa fase è previsto entro lunedì 31 agosto. Dal mese di settembre, pertanto, non saranno più presenti cantieri nel tratto urbano del raccordo, eccetto localizzati interventi di finitura che saranno eseguiti prevalentemente in orario notturno. 

Gli interventi consistono nella rimozione totale della vecchia pavimentazione, nel miglioramento degli strati di fondazione sottostante fino a circa 60 cm di profondità e nella realizzazione di un nuovo piano viabile con asfalto drenante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*