Mobilità per seicento lavoratori della ex-Merloni è grave e inaccettabile

 
Chiama o scrivi in redazione


Mobilità per seicento lavoratori della ex-Merloni è grave e inaccettabile
LAVORATORI EX MERLONI

Mobilità per seicento lavoratori della ex-Merloni è grave e inaccettabile

“L’annuncio dell’imprenditore Porcarelli di attivare procedure di mobilità per seicento lavoratori della ex-Merloni è grave e inaccettabile. Sarebbe un ulteriore colpo durissimo ad un territorio – la fascia appenninica umbro-marchigiana – già fortemente colpito in questi anni dalla crisi di quel gruppo, di altri settori industriali. Una crisi che ha riguardato centinaia e centinaia di famiglie.

Walter Verini

Come PD siamo vicini ai lavoratori e ai sindacati e ci siamo già attivati perché da subito il Governo possa intervenire per cercare di scongiurare questo scenario, trovando piena disponibilità nella Sottosegretaria Alessia Morani. É necessario che anche altre istituzioni, come le Regioni, facciano tutto quello che è possibile per evitare questa drammatica prospettiva, tutelare lavoratori e famiglie, garantire il più possibile produzione e lavoro”. /Così il deputato PD Walter Verini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*