Industria Intesa con Liomatic per crescita sostenibile 

Finanziamento garantito da Sace tramite Garanzia Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Intesa Sanpaolo: in Toscana e Umbria Academy per le imprese

Industria Intesa con Liomatic per crescita sostenibile

La “crescita sostenibile” è al centro del progetto di sviluppo della Liomatic spa, finanziato da Intesa Sanpaolo con 5 milioni di euro e che prevede obiettivi di miglioramento Environmental, social, governance. Strutturato per accompagnare gli sforzi delle imprese nella direzione di una maggiore sostenibilità, è in questo caso garantito digitalmente e da Sace tramite Garanzia Italia.

E” previsto dal Decreto liquidità ed è destinato al sostegno delle imprese italiane durante l” emergenza Covid. Il finanziamento – si spiega in un comunicato diffuso da Intesa Sanpaolo – è finalizzato a sostenere il capitale circolante, il costo del personale e a finanziare il piano investimenti di Liomatic che sarà incentrato su nuovi programmi Esg già ritenuti strategici per l” azienda. Infatti l” operazione – della durata di 72 mesi – avrà fra gli obiettivi il coinvolgimento dei fornitori e di almeno il 25% della propria clientela su temi di sostenibilità.

© Protetto da Copyright DMCA

“L” accordo, che mette al centro sostenibilità ambientale e welfare, è motivo di orgoglio per tutti noi” ha sottolineato Ilaria Caporali, amministratore delegato di Liomatic. “Siamo convinti – ha aggiunto – che il business debba essere declinato anche con politiche di sostenibilità così da rendere le aziende sempre più sane e competitive nel tempo”.

“I criteri Esg sviluppati nel mondo della finanza con l” obiettivo di valutare gli investimenti sono oggi dei punti di riferimento per le imprese che vogliono indirizzare la propria strategia sostenibile” ha sottolineato Luca Severini, direttore regionale Toscana e Umbria di Intesa Sanpaolo.

“Siamo attenti alle esigenze delle imprese del territorio – ha aggiunto -, soprattutto in questa fase così complessa”. “Con Garanzia Italia abbiamo permesso a molte aziende italiane di accedere alla liquidità necessaria a far fronte all” emergenza Covid-19 e alle sue conseguenze sul business delle imprese” ha spiegato Mario Bruni, responsabile Mid corporate di Sace. (ANSA).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*