Approvato il bilancio consolidato 2020 della Regione Umbria

Covid: “Per affrontare l’emergenza servono senso di responsabilità”

Approvato il bilancio consolidato 2020 della Regione Umbria

L’Assemblea legislativa ha approvato, con i voti a favore dei consiglieri di maggioranza e quelli contrari dell’opposizione, il Bilancio consolidato della Regione Umbria per l’esercizio 2020. Prima dell’inizio dei lavori della sessione straordinaria l’Aula, su proposta di Fabio Paparelli, ha rispettato un minuto di silenzio in ricordo dell’ex consigliere regionale Roberto Carpinelli, scomparso prematuramente.


Fonte: ACS Umbria


Il BILANCIO CONSOLIDATO rappresenta una fotografia veritiera e corretta della situazione del gruppo Regione che, oltre alla Regione stessa, comprende 15 società partecipate ed enti strumentali che costituiscono il Gruppo di amministrazione pubblica (Gap). Il bilancio consolidato 2020 ha un risultato di esercizio di 29 milioni 385mila euro e un risultato di gestione di 54 milioni 465mila euro. I componenti positivi della gestione sono pari a 2 miliardi 534 milioni di euro, mentre quelli negativi sono circa 2 miliardi 480 milioni di euro. Il patrimonio consolidato è pari a 2 miliardi 964 milioni di euro: tra le attività c’è un totale di immobilizzazioni di un miliardo 128 milioni di euro e un totale attivo circolante di un miliardo 835 milioni di euro; tra le passività un patrimonio netto di 548 milioni di euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*