Maxisequestro farmaci dopanti, coinvolta anche Umbria

Ci sono anche quelle di Perugia e Terni tra le 30 province interessate

 
Chiama o scrivi in redazione


Maxisequestro farmaci dopanti, coinvolta anche Umbria

Operazione dei carabinieri di Ascoli e del Nas di Ancona Ci sono anche quelle di Perugia e Terni tra le 30 province interessate dall” indagine dei carabinieri del comando provinciale di Ascoli Piceno e del Nas di Ancona volta a smantellare un ingente traffico di farmaci dopanti immessi sul territorio nazionale provenienti dall” Est Europa.

© Protetto da Copyright DMCA

Sono 50 le persone indagate a piede libero. Durante le perquisizioni sono state sequestrate migliaia di confezioni di farmaci dopanti. Coinvolte diverse strutture tra palestre e centri sportivi amatoriali, in particolare ciclistici. Migliaia le confezioni di farmaci sequestrate.

Tra le 55 persone indagate nell” ambito dell” operazione antidoping, condotta dai carabinieri del comando provinciale di Ascoli Piceno e del Nas di Ancona ci sono anche due umbri. Si tratta di un ternano e di un tuderte, entrambi frequentatori di palestre nelle rispettive città.

Non risultano iscritti a federazioni sportive. Nell” abitazione del primo – in base a quanto si apprende – sono stati sequestrati farmaci anabolizzanti, mentre il controllo a casa del secondo ha dato esito negativo. Spetterà ora all” autorità giudiziaria decidere se procedere nei suoi confronti. Ricettazione, utilizzo e somministrazione di farmaci dopanti i reati ipotizzati dagli investigatori nell” ambito dell” inchiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*