Victoria ed Enpa vincono la battaglia dei gatti a Stroncone

 
Chiama o scrivi in redazione


Victoria ed Enpa vincono la battaglia dei gatti a Stroncone

di Morena Zingales
Victoria ed Enpa vincono la battaglia dei gatti a Stroncone.
 Victoria, la principessa 12enne dei gatti, non si è data per vinta e con l’aiuto di Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) di Terni ha vinto la battaglia per salvare i gatti del centro storico di Stroncone. Della storia ne avevamo parlato nei giorni scorsi, raccontando quando stava facendo Victoria con la sua famiglia per proteggere una ventina di gatti presenti nel centro della città. Il sindaco aveva fatto emettere un’ordinanza che vietava di dargli da mangiare all’interno delle mura. Erano previste delle multe a chi lo avrebbe fatto.

Le soluzioni sono state trovate subito. La prima era l’istituzione di una colonia felina e la seconda la sterilizzazione dei gatti. La legge, infatti, dice che la colonia riconosce in una determinata zona la presenza dei gatti e ne vieta lo spostamento. Una volta riconosciuta dal Comune, va sotto l’ala della Asl che si interessa del benessere degli animali e sterilizza le gatte presenti in modo tale da arginare la proliferazione.

E così i gatti saranno sterilizzati tutti, il primo è stato fatto proprio oggi. L’Enpa, grazie alla sua presidente Patrizia Fancelli, con la “gattara capatosta” Victoria (di nome e di fatto) è riuscita ad ottenere un risultato il brillante.

LEGGI ANCHE: Victoria, capo della colonia di mici randagi, vince la battaglia a Stroncone

Nessuno ha vinto e nessuno ha perso, semplicemente, ragionando pacificamente con il primo cittadino di Stroncone, Alberto Falcini, si è capito l’importanza di salvare gli animali e i gatti non potevano essere abbandonati lì senza cibo.

Victoria si occupava dei felini da quando era piccolissima, aveva 6 anni. Con la amiche aveva creato il Club dei Gatti. «L’ordinanza c’è ancora – ha detto il papà di Victoria – ma non ha alcun valore e presto sarà eliminata. Con l’istituzione di una colonia felina e la sterilizzazione, tutto si è risolto come doveva. I gatti sono salvi e saranno tutelati».

Non ci sono parole per descrivere la gioia di Victoria. Noi l’abbiamo sentita al telefono e abbiamo percepito tanta felicità per il risultato ottenuto e sorridendo si è fatta fotografare con accanto il primo gatto sterilizzato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*