Trevi, presunto danno erariale, la replica del Comune

 
Chiama o scrivi in redazione


Treofan, indebita percezione cassa integrazione Covid 19, truffa aggravata

Trevi, presunto danno erariale, la replica del Comune

L’Amministrazione Comunale di Trevi ha appreso con stupore e meraviglia del comunicato odierno della Guardia di Finanza su un presunto danno erariale relativo all’impianto sportivo comunale, atteso che trattasi di una indagine chiusa oltre un anno fa e che attualmente è sub-giudice e quindi tale intempestivo intervento appare una improvvida ingerenza nella attività di valutazione giudiziale.
Peraltro in attesa che i giudici si pronuncino, l’Amministrazione Comunale, forte anche delle valutazione dei legali che hanno seguito la vicenda, si dichiara convinta della piena legittimità dell’operato dei propri funzionari, che andrebbero ringraziati per l’impegno e l’opera prestata.
Inoltre grazie all’iter amministrativo seguito si è reso un servizio alla Comunità garantendo la continuità della fruizione dell’impianto sportivo, senza maggiori oneri per l’erario comunale ed evitando un lungo contenzioso che avrebbe reso l’impianto l’ennesima opera pubblica in stato di abbandono con erba e ruggine a farla da padrone.
E’ la solita storia che chi fa rischia ed è ingiustamente messo all’indice, mentre chi non fa, recando vero danno, è esente da censure.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*