Tragedia a Fontivegge, muore giovane mamma sud americana, indaga polizia

Doveva essere un sabato notte di festa, con bevande, forse alcoliche e forse anche accompagnate da droga

 
Chiama o scrivi in redazione


Tragedia a Fontivegge, muore giovane mamma sud americana, indaga polizia

Una giovane donna, una mamma di appena 27 anni, è morta all’interno dell’abitazione di una coppia di amici in un appartamento in piazza Fontivegge a Perugia, dove aveva passato la notte dopo una festa in un’altra casa di connazionali con 4-5 persone in piazza del Bacio. Il marito e i due figli piccoli erano tornati a casa loro.

Sulla tragedia sta indagando la Polizia di Stato, con il coordinamento del sostituto procuratore della Repubblica Paolo Abbritti.

Doveva essere un sabato notte di festa, con bevande, forse alcoliche, e invece il tutto si è trasformato in dramma. La donna, nonostante i tentativi di rianimarla, è morta e sul suo decesso, appunto, indagano gli agenti della squadra mobile di Perugia, al seguito del vicequestore Gianluca Boiano. Sul posto anche il pm e il medico legale Sergo Scalise che ha disposto l’autposia che sarà eseguita tra oggi o domani.

A dare l’allarme è stato il proprietario dell’abitazione che ha spiegato di aver sentito la donna dormire fin verso le 9.30 e poi di non aver sentito più il suo respiro. Solo dopo ha chiamato i soccorsi. I sanitari arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Gli investigatori – come detto – stanno indagando per verificare se ad uccidere la giovane sia stato un mix letale di droghe, ma da quanto appreso pare non ci sia stato alcun consumo di droghe. Poiché non sarebbero stati trovati residui di droga. Ma c’è anche da chiarire perché la donna è rimasta a casa di amici, mentre la famiglia sia tornata alla loro casa. La polizia sta sentendo altre persone per cercare di capire come siano andate veramente cose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*