Tesei, Umbria capace di reagire a Covid e crisi Ucraina

Tesei, Umbria capace di reagire a Covid e crisi Ucraina

Tesei, Umbria capace di reagire a Covid e crisi Ucraina

Il Covid, la guerra nel cuore dell’Europa, i prezzi alle stelle, “ma l’Umbria saprà reagire a tutto questo e lo farà mettendo in atto tutte quelle azioni che sono di competenza della Regione”. Lo ha detto la presidente Donatella Tesei, a margine del Comitato istituzionale per la ricostruzione post sisma che si è tenuto a Foligno.

“Proprio ieri – ha aggiunto la presidente Tesei – abbiamo approvato in giunta dei finanziamenti importanti per sostenere le nostre imprese e per sostenere la crescita, sia sotto il profilo tecnologico che di sostenibilità, dell’Umbria, dopo che nel 2021 avevamo ottenuto dei risultanti molto positivi a livello economico ed occupazionale”.

Parlando della ricostruzione post terremoto, Tesei ha sottolineato “l’importanza dell’adeguamento del prezzario che consentirà alla ricostruzione di continuare ad andare avanti in maniera celere come i dati stanno a dimostrare sia per la leggera che per la pesante”.

“Il nuovo prezzario è entrato in vigore ieri – ha aggiunto la governatrice – ed è una conseguenza dell’aumento dei costi dei materiali causato anche dal conflitto in Ucraina. Adesso si tratta di riprendere al ritmo degli ultimi due anni”. Infine, la presidente si augura che la proroga dei termini, spostata al prossimo ottobre, per la presentazione delle domande a ricostruire “sia davvero l’ultima, dobbiamo fare in fretta e dobbiamo avere una ricostruzione omogenea delle nostre città”. /Fonte: Agenzia Nazionale Stampa Associata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*