Specializzande molestate, condannato l’ex dirigente medico

A Monte Santa Maria Tiberina sabato 17 luglio l’iniziativa “Manifestiamo”

Specializzande molestate, condannato l’ex dirigente medico

Condannato l’ex dirigente medico dell’ospedale dell’ospedale di Perugia. Un anno e due mesi di reclusione (pena sospesa) sono stati inflitti dal gup del capoluogo umbro. Il processo si è svolto con il rito abbreviato. Il medico doveva rispondere di avere molestato sessualmente due dottoresse. Gli accertamenti erano partiti in seguito a un esposto della stessa azienda ospedaliera e le presunte «avance sessuali» sarebbero state poste in essere all’interno del reparto.


Fonte: Quotidiani locali dell’Umbria


Furono proprio le dottoresse a segnalare, nel tempo, i comportamenti del proprio dirigente. In un caso il medico avrebbe spintonato una di loro contro il muro tentando di baciarla, a un’altra avrebbe toccato il seno. E poi messaggini, allusioni continue, inviti espliciti ad andare nel suo studio o a casa per stare insieme.

Le due specializzande inizialmente non avevano voluto denunciare, avrebbero poi spiegato, anche per evitare problemi dentro la struttura ospedaliera dove lavoravano.

Il loro disagio era comunque emerso e il primario informò i vertici del Santa Maria della Misericordia che inviò una segnalazione alla procura della Repubblica. L’indagine venne condotta dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura guidata da Raffaele Cantone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*