Spariscono 40 Huawei e altri apparecchi, individuata la corriere responsabile

 
Chiama o scrivi in redazione


Spariscono 40 Huawei e altri apparecchi, individuata la corriere responsabile

Spariscono 40 Huawei e altri apparecchi, individuata la corriere responsabile

40 cellulari marca Huawei ed altre apparecchiature elettroniche in ordine e mai pervenuti al magazzino del negozio di elettrodomestici ed elettronica “Mediaworld”. Scatta indagine dei carabinieri. L’inchiesta, scaturita dalla denuncia sporta dal responsabile del magazzino, ha portato i militari ad individuare nel corriere il “buco nero” dei cellulari. Il corriere responsabile della consegna era infatti una donna 42 enne, incensurata, della provincia di Terni, che – firmando falsamente la bolla di consegna si era appropriata degli smatphone.

© Protetto da Copyright DMCA

Presso la sua abitazione i carabinieri hanno ritrovato la refurtiva, del valore di circa 8000 euro, che è stata immediatamente restituita al negozio di Terni. La donna è stata denunciata per falsità ideologica e furto aggravato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*