Ritrovati escursionisti dispersi, Sasu opera grazie a sms locator

Localizzati nei pressi del Fosso delle Cucuruzze, situato in un’area molto impervia

 
Chiama o scrivi in redazione


Ritrovati escursionisti dispersi, Sasu opera grazie a sms locator

Poco dopo le 16:30 di oggi, il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) è stato allertato da tre escursionisti dispersi, nella zona di Pale nel Comune di Foligno. Il SASU ha attivato la procedura di geolocalizzazione, mediante la quale, la Centrale Operativa Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico – in funzione h24 ogni giorno tutto l’anno – ha inviato ai dispersi un sms con un link che, aperto, ha segnalato la loro posizione (che è stata immediatamente indicata al SASU).

© Protetto da Copyright DMCA

Localizzati nei pressi del Fosso delle Cucuruzze, situato in un’area molto impervia vicino alle falesie di arrampicata, due squadre del SASU provenienti da Foligno e Spoleto, composte da tecnici, operatori e sanitari, si sono recate sul posto, raggiungendo con rapidità il gruppo di escursionisti.
Effettuati gli accertamenti sanitari del caso, gli operatori del SASU hanno ricondotto a valle gli escursionisti mediante l’utilizzo di tecniche alpinistiche.

L’intervento – richiesta di aiuto, geolocalizzazione e attività di soccorso – si è concluso in meno di tre ore grazie all’SMS Locator che consente tempestivamente di individuare dispersi o persone che necessitano di soccorso in aree impervie.
Dunque, ancora una volta, grazie al “sms locator”, dispositivo di geolocalizzazione che consente di individuare esattamente e immediatamente la posizione dei dispersi, è stato possibile intervenire con tempestività nella ricerca e recupero di chi chiede soccorso.

Altri interventi hanno occupato il SASU nella settimana appena conclusasi: per un ciclista infirtunatosi presso Monte Malbe (PG) e per un uomo deceduto recuperato in un impluvio nei pressi di Orvieto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*