Quasi settanta vetture controllate in tre giorni, sanzioni e denunce dei Carabinieri

Quasi settanta vetture controllate in tre giorni, sanzioni e denunce dei Carabinieri

Prevenire e reprimere ogni forma d’illegalità. E’ l’obiettivo che si pongono i Carabinieri di Perugia che dal 27 al 29 luglio hanno controllato 69 autovetture e 91 persone, denunciando tre di queste per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia, per il reato di inottemperanza al divieto di ritorno nel Comune di Perugia e per il reato di lesioni personali.

I Militari, inoltre, hanno sanzionato due persone per violazioni al Codice della Strada, di cui una per mancata revisione del veicolo e una per circolazione non in regola con veicolo di prova.

I Carabinieri della Stazione di Ponte Pattoli, nella giornata di ieri hanno localizzato e tratto in arresto un 29enne di origine tunisina, residente a Perugia, già noto, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso, in data 27 luglio 2021, dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sorveglianza di Perugia, dovendo espiare pena residua di mesi 6 di reclusione da scontare presso il proprio domicilio. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I militari della Sezione Radiomobile del dipendente N.O.R., all’esito di accertamenti, questa mattina hanno denunciato per il reato di evasione, un 37enne tunisino, domiciliato nel Comune di Corciano e già noto. L’uomo, nel corso di un controllo di routine, non è stato trovato all’interno del proprio domicilio.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*