Processi Concorsopoli, saltano di nuovo per astensione dei penalisti

Inchiesta sanità, processo Bocci and company, rinviato a dopo elezioni

Processi Concorsopoli, saltano di nuovo per astensione dei penalisti

Le prime udienze di “Concorsopoli” saltano di nuovo a causa dell’astensione dei penalisti proclamata dal 2 al 6 dicembre prossimi. I tre sarebbero dovuti comparire davanti a giudici diversi proprio in quella settimana.

Gli scioperi avevano già fatto slittare la prima udienza del processo pubblico contro Gianpiero Bocci, e l’udienza preliminare per Emilio Duca e Maurizio Valorosi.

Bocci sarebbe dovuto comparire in aula il 4 dicembre. L’ex sottosegretario davanti al primo collegio del tribunale di Perugia per difendersi dalle accuse di rivelazione di segreto d’ufficio mentre gli altri due dinanzi al gup Lidia Brutti.

L’ex direttore amministrativo del Santa Maria della Misericordia spera nel patteggiamento a due anni (pena sospesa) mentre Duca, chiede di essere ammesso al rito abbreviato condizionato.

A questo punto potrebbe slittare tutto ad anno nuovo, difficilmente le udienze del 4 (Bocci) e del 5 dicembre (Duca e Valorosi) riusciranno ad essere fissate entro la fine del 2019.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
14 − 7 =